About bacchedivaniglia

Appassionata di cucina, lavoro nel mondo di media. Ho iniziato da piccola a pasticciare ai fornelli. Ovviamente le prime volte ho combinato qualche diastro, ma con il tempo, e l'età, le cose sono migliorate. Il blog vuole presentarvi non solo ricette, cosa che potrebbe anche essere monotona, ma curiosità, notizie, e altro dal mondo del food.

Cookies senza glutine

Era tempo che volevo preparare i cookies senza glutine, ma per un motivo o l’altro ho sempre rimandato. Grave errore. Sono buonissimi e uono tira l’altro. Nessuno si accorgerà che sono senza glutine. Croccanti al punto giusto, buonissimi così o inzuppati nel latte o nel tè. Provateli !

COOKIES SENZA GLUTINE

Ingredienti per circa 36 biscotti:

180 gr farina per dolci senza glutine*
100 gr farina di riso finissima *
100 gr gocce di cioccolato fondente*
100 gr burro fuso a temperatura ambiente
110 gr zucchero di canna
1 uovo
1 bustina di vanillina*
1 cucchiaino di lievito per dolci*

 

Preparazione: preparare i cookies senza glutine è molto semplice. In una terrina versare il burro fuso e lo zucchero. Mescolare per bene, e poi aggiungere l’uovo, continuando a mescolare. In una ciotola a parte, mescolare le farine, il lievito per dolci e la vanillina e versare nella ciotola con burro, zucchero e uova. Amalgamare il tutto con una spatola. Infine, aggiungere le gocce di cioccolato. Impastare per qualche minuto a mano, compattando il tutto. Formare un salsicciotto e rivestirlo di pellicola alimentare. Metterlo in frigorifero per almeno un’ora. Quando si toglierà dal frigorifero, l’impasto deve risultare duro e compatto. Levare la pellicola e tagliarlo a fette spesse circa 5mm, come fosse un vero salame. Mettere le fettee distanziate su una teglia ricoperta di carta forno e infornare a 180° (forno statico) per 10/12 minuti. Una volta trascorso questo tempo togliere i cookies senza glutine dal forno. Non vi preoccupate se sembrano ancora un pochino morbidi, diventeranno croccanti raffreddandosi. Mettere i biscotti su una gratella a raffreddare, poi conservare in una scatola di latta. Con questa dose ho ottenuto circa 36 biscotti e ho fatto tre diverse infornate.

*verificare che ci sia la scritta “senza glutine”, che ci sia il marchio Spiga Barrata o sia presente nel Prontuario Aic.

Insalata di riso light senza glutine

Rieccomi dopo una lunga assenza ad aggiornare il blog. Oggi vi propongo un’insalata di riso davvero gustosa e leggera. Solitamente si usa “appesantire” l’insalata di riso con moltissimi ingredienti: qui ce ne sono pochi, ma deliziosi. Cosa ne pensate ?

INSALATA DI RISO LIGHT SENZA GLUTINE

Ingredienti per 4 persone:
200 gr riso integrale
150 gr riso rosso
100 gr prosciutto cotto a dadini*
1 mozzarella sgocciolata e tagliata a dadini
60 gr olive nere*
60 gr mais dolce
8 pomodorini
sale e olio evo qb

Preparazione: per preparare l’insalata di riso light senza glutine, iniziamo a far cuocere il riso. Portare l’acqua ad ebollizione, salarla e versare il riso. Cuocere secondo i tempi di ciascuna tipologia, poi scolare e mettere in un’ampia terrina, condendo il tutto con un poco di olio evo. Lasciar raffreddare completamente. Poi versare nella terrna con il riso il prosciutto cotto a dadini, il mais dolce, la mozzarella,  i pomodorini precedentemente privati dei semi e tagliati a tocchetti e le olive nere. Mescolare per bene. Aggiungere ancora olio se necessario. Coprire con pellicola alimentare mettere in frigorifero per almeno un’ora prima di consumare l’insalata di riso light senza glutine. In sè la ricetta sarebbe senza glutine, visto che il riso non lo contiene, ma per i celiaci il prosciutto e le olive nere (per i conservanti) sono prodotti a rischio e per questo sono ingredienti che vanno verificati.

*Verificare che sia presente la dicitura “senza glutine”, che abbia il marchio Spiga Barrata o sia presente nel Prontuario dell’Aic.

Torta stracciatella senza glutine

Dopo una breve assenza dal blog per vari impegni, eccomi di nuovo con una torta golosissima, ovviamente senza glutine. E’ la torta stracciatella senza glutine: ottima per ogni momento goloso. Eccovi la ricetta:

TORTA STRACCIATELLA SENZA GLUTINE

Ingredienti:
Per la torta:
120 gr farina di riso senza glutine*
120 gr zucchero semolato
4 uova

Per la crema:
500 ml latte intero
50 gr fecola di patate senza glutine*
6 cucchiai latte condensato senza glutine*
150 ml panna fresca da montare
gocce di cioccolato fondente qb*

Preparazione: per la torta stracciatella senza glutine, iniziamo a preparare la base per la crema. In un pentolino portare il latte ad ebollizione: versarlo quindi in una ciotola in cui precedentemente abbiamo mescolato la fecola con il latte condensato. Amalgamare bene, e riportare sul fornello. Continuare a mescolare con una frusta a mano sino a che non si addensa. Trasferire la crema ottenuta in una ciotola, coprire con la pellicola alimentare e far raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero.  Procedere quindi con la preparazione della torta di pan di spagna. In una terrina montare con le fruste elettriche le uova con lo zuccchero per almeno quindici minuti. Una volta ben montate, aggiungere poco per volta la farina di riso, incorporandola con una spatola con movimento dal basso verso l’alto. Versare l’impasto in una teglia rivestita di carta forno: infornare a 170° per 25 minuti. Fare la prova stecchino per verificare la cottura. Una volta pronta, far raffreddare completamente la torta su una gratella e tagliarla in tre parti orizzontalmente. Per la farcitura, prendere la crema al latte preparata in precedenza e mescolarla con la panna montata. Ricopire il primo strato di crema e versarvi le gocce di cioccolato. Copire con il secondo strato e continuare così per altre due volte. Mettere la torta stracciatella senza glutine in frigorifero sino al momento di gustarla.

*verificare che ci sia la dicitura senza glutine, il marchio Spiga Barrata o sia presente nel Prontuario Aic

Settimana della Celiachia

Oggi vi parlo di un’iniziativa che mi sta molto a cuore: la terza edizione della “Settimana Nazionale della Celiachia”. Da sabato 13 a domenica 21 maggio, sono infatti in programma numerose iniziative per informare e sensibilizzare il pubblico su questa patologia. In Italia le persone diagnosticate sono 190.000 ma sarebbero almeno 600.000 quelle interessate. L’edizione di quest’anno è promossa come sempre dall’Associazione Nazionale Celiachia, con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Dietisti. Il tema prescelto è quello della nutrizione e dell’educazione alimentare, per far comprendere, ancora una volta che per i celiaci mangiare senze glutine non è una scelta o qualcosa dovuto ad una moda, ma l’unica terapia possibile salvavita. Un concetto, questo, ancora difficile da far “passare”, visto che in molti tendono  confondere chi è realmente celiaco e ha come unica cura salvavita questo tipo di alimentazione, e chi, invece, dall’oggi al domani decide di eliminare il glutine senza motivo.

Nel nostro paese, invece, oltre 6 milioni di persone seguono la dieta senza glutine in maniera ingiustificata, spendendo 100 milioni di euro in prodotti di cui potrebbero tranquillamente fare a meno. Questo perchè, a torto, pensano che mangiare senza glutine consenta di dimagrire o di trarne benefici. Sono proprietà legate al senza glutine in maniera errata. Recenti studi infatti hanno dimostrato che chi non è celiaco e mangia senza glutine non riduce affatto il rischio cardiovascolare, oltre a non dimagrire.
La “Settimana Nazionale della Celiachia” serve anche ad informare sull regole per una corretta almentazione. In tutte le regioni sono previsti, come detto, eventi di vario genere. Il programma completo e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.settimanadellaceliachia.it