Rotolo alla crema di nocciole senza glutine

Oggi vi propongo una golosa idea per la colazione o la merenda. Un impasto lievitato nasconde un cuore goloso: il tutto, ovviamente, senza glutine. Per voi, la ricetta del mio
rotolo alla crema di nocciole senza glutine. Non è un tradizionale rotolo con pasta biscotto. Qui c’è una deliziosa pasta lievitata arricchita di una golosa crema. Provatelo !

ROTOLO ALLA CREMA DI NOCCIOLE SENZA GLUTINE

rotolo alla crema di nocciole senza glutine

Ingredienti:
300 gr farina per lievitati senza glutine*
80 gr burro fuso a temperatura ambiente
2 uova
30 gr zucchero
1 cucchiaino di miele bio
8 gr lievito di birra fresco
un pizzico di sale
80 ml latte
100 gr crema di nocciol senza glutine *

Preparazione: in una terrina versare la farina con lo zucchero, le uova e il miele.  Far sciogliere il lievito di birra in poco latte. Aggiungerlo nella terrina, insieme al resto del latte ed al burro precedentemente fuso e fatto leggermente raffeddare. Iniziare ad impastare con un cucchiaio di legno, amalgamando per bene gli ingredienti. Aggiungere il pizzico di sale e impastare ancora per una decina di minuti. Trasferire l’impasto del rotolo alla crema di nocciole senza glutine in una terrina pulita, coprire con pellicola alimentare e far lievitare per circa un’ora e mezza. Trascorso questo tempo, prendere l’impasto, e stenderlo su una spianatoia con un mattarello. Infarinare sia la spianatoia che il mattarello per evitare che si attacchi. Dare all’impasto una forma rettangolare, con il lato più lungo in verticale. Spalmare su tutta la superficie, avendo cura di evitare i bordi per almeno un cm, la crema di cacao e nocciola senza glutine. Quindi arrotolare su se stesso l’impasto, sino ad ottenere un rotolo ben stretto. Prendere una forma da plum cake e foderarla di carta forno. Inserire  il rotolo alla crema di nocciole senza glutine e far lievitare ancora per un’ora. Cuocere a forno statico  180° per circa 40 minuti. Far raffreddar il rotolo alla crema di nocciole senza glutine su una gratella e poi sarà pronto per essere mangiato. Si conserva in un sacchetto per alimenti. Il giorno successivo se volete maggior fragranza, potete leggermente scaldarlo.

* Questi ingredienti devono avere la dicitura “senza glutine”, il marchio Spiga Barrata o essere presenti nel prontuario Aic

Focaccia golosa a lunga lievitazione senza glutine

Devo ammetterlo: in un anno di senza glutine obbligato, la confidenza con i lievitati è decisamente migliorata ! All’inizio è stato un vero disastro. Poi man mano, facendo esperimenti, aggiungendo e/o togliendo, sono arrivata ad un punto decisamente soddisfacente. Quella ch vi propongo oggi è una focaccia golosa a lunga lievitazione. Anche nel senza glutine, infatti, è possibile diminuire di molto le quantità di lievito, facendo lunghe lievitazioni ottenendo così un prodotto più digeribile.
Per la mia focaccia golosa a lunga lievitazione senza glutine ho poi usato tonno, olive nere, pomodorini, mozzarella ed origano. Voi potete usare gli ingredienti che preferite.

FOCACCIA GOLOSA A LUNGA LIEVITAZIONE SENZA GLUTINE
focccia golosa a lunga lievitazione senza glutine
Per l’impasto:
250 gr di farina per pane e lievitati senza glutine*
200 ml acqua a temperatura ambiente
2 gr lievito di birra fresco
1 cucchiaio di olio evo
1 cucchiaino di miele di acacia bio
un bel pizzico di sale

Per la guarnizione:
1 scatola di tonno al naturale
qb olive nere cotte al forno (no in salamoia)
qb pomodorini datterini
1 mozzarella fiordilatte
origano qb
olio vo qb

Preparazione: in una terrina versare la farina, l’olio ed il miele. Far sciogliere il lievito in poca acqua e versare il tutto nella terrina. Mescolare con una forchetta. Aggiungere quindi il resto dell’acqua poco alla volta, ed infine il sale. Mescolare per bene: dovete ottenere un impasto visibilmente ben idratato, appiccicoso. Versare l’impasto della focaccia golosa a lunga lievitazione senza glutine, in una terrina pulita precedentemente oliata con pochissimo olio evo. Coprire con la pellicola e far lievitare 24 ore in un luogo asciutto e non troppo esposto alla luce. Trascorso questo tempo, prendere l’impasto, toglierlo dalla terrina e versarlo in una teglia precedentemente ricoperta di carta forno. Stenderlo con le mani usndo anche i palmi per distribuirlo bene. Quindi guarnire a piacere. Io ho usato il tonno che ho sbriciolato, i pomodorini datterini, le olive nere, la mozzarella ed una spoverata di origano.
La focaccia golosa a lunga lievitazione senza glutine cuoce in forno a 200° per 18 minuti.

Focaccia con zucchine, crescenza e pesto senza glutine

Oggi vi propongo una focaccia, resa saporita dalla presenza del pesto, ma anche da quella del grano saraceno all’interno dell’impasto. Si tratta di un ottimo antipasto, cena veloce o snack, che si può realizzare con pochi ingredienti. Ovviamente, viste le mie necessità, è senza glutine 🙂

FOCACCIA con ZUCCHINE; CRESCENZA e PESTO SENZA GLUTINE
focaccia con zucchine, crescenza e pesto senza glutine
Ingredienti:
200 gr farina per pane senza glutine *
50 gr farina di grano saraceno senza glutine *
190 ml acqua tiepida
9 gr lievito di birra fresco
un cucchiaio olio evo
un cucchiaino miele bio
due pizzichi abbondanti di sale
80 gr crescenza
1 zucchina
pesto qb

Preparazione: per la nostra focaccia con zucchinee, crescenza e pesto senza glutine, iniziamo preparando l’impasto. In una ciotola ampia, versare le due farine, il miele e l’olio. Far sciogliere il lievito in poca acqua tiepida ed aggiungerlo nella ciotola. Mescolare con un cucchiaio di legno, iniziando ag aggiungere acqua poco per volta. Continuare sino ad ottenere l’impasto liscio. Infine, aggiungere il sale, mescolare ancora, e trasferire l’impasto in una ciotola pulita, leggermente oleata e coprire con della pellicola. Far lievitare almeno due ore, non meno. Una volta trascorso questo tempo, prendere una teglia e rivestirla di carta forno. Stendervi l’impasto. A parte, tagliare finemente una zucchina e collocare le fettine sulla superficie della focaccia. Mettere poi fiocchetti di crescenza su tutta la focaccia così come con un cucchiaino, collocare gocce di pesto a piacimento. Infornare in forno statico a 200° per circa 18/20 minuti. E la focccia con zucchine, crescenza e pesto senza glutine è pronta per essere servita, sia tiepida che fredda.

* verificare che ci sia la dicitura “senza glutine”, che riporti il marchio Spiga Barrata o che sia nel Prontuario Aic.

Pan mattino senza glutine

Se penso che tanti anni fa non facevo neppure colazione, mi sembra davvero strano. La colazione da diversi anni è diventata per me un pasto fondamentale. Cerco sempre di variare. Biscotti, pane e marmellata, ma mi mancava il mio preferito, il pan mattino. Da quando devo mangiare senza glutine, non ne ho trovati come dico io, quindi, mi sono messa al lavoro e questo è il risultato. Un delizioso pan mattino senza glutine per la colazione. Come si prepara ? Ecco qui la ricetta.

PAN MATTINO SENZA GLUTINE

pan mattino senza glutineIngredienti:
300 gr farina per lievitati senza glutine
2 uova
85 gr zucchero
1 cucchiaino di miele di acia
150 ml di latte tiepido
80 gr buro fuso
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino di scorza di limone bio grattugiata
15 gr lievito di birra fresco
50 gr uvetta sultanina bio
50 gr albicocche secche bio

Preparazione: in un ciotola versare la farina, lo zucchero, il miele e la vanillina. Far intiepidire il latte e, in una parte di esso, sciogliere il lievito di birra. Aggiungere il lievito nella ciotola ed iniziare ad impastare, versando il latte man mano. Fa fondere il burro ed aggiungerlo all’impasto, così come la scorza del limone. Impastare per qualche minuto. Trasferire l’impasto in una ciotola pulita e far lievitare coperto da pellicola per circa un’ora. Nel frattempo, mettere in ammollo l’uvetta sultanina e le albicocche, queste ultime tagliate a pezzi. Trascorsa un’ora, riprendere l’impasto e aggiungervi uvetta e albicocche, asciugate e leggermente infarinate con farina di riso senza glutine.  Impastare e versare il pan mattino senza glutine in uno stampo da plumcake rivestito di carta forno. Far lievitare per ancora un’ora. Infornare 180° per circa 45 minuti. Per verificare la cottura vale sempre la prova stecchino. Ed il pan mattino senza glutine per la colazione è pronto. Io ho aggiunto uvetta e albicocche, ma voi potete utilizzare le gocce di cioccolato o quanto più vi piace alla ricetta dell’impasto base. Come sapete i lievitati senza glutine perdono in fretta la propria fragranza. Per mantenerla, per qualche giorno, potete poi scaldare volta per volta le fette necessarie in forno per qualche minuto