Crostata pere e cacao senza glutine

Autunno: adoro i profumi ed i colori di questa stagione. Adesso che ci sono le pere, poi, le utilizzo in molti modi. Non poteva mancar eun classico, leggermente rivisitato. Ho trasformato la torta in crostata, ma il gusto non è da meno. Qui la mia versione della crostata pere e cacao senza glutine.

CROSTATA PERE e CACAO SENZA GLUTINE

Ingredienti:
Per la frolla:
200 gr farina x dolci senza glutine *
100 gr zucchero
100 gr burro freddo
1 uovo intero + 1 tuorlo a temperatura ambiente

Per la pasta al cacao:
50 gr fecola senza glutine *
25 gr cacao senza glutine *
60 gr zucchero
1 uovo
50 gr burro

Per le pere:
4 pere coscia
300 ml acqua
50 ml rum
50 gr zucchero

torta pere e cacao senza glutinePreparazione: Iniziare a sbucciare le pere, tagliandole a metà. Con uno scavino togliere la parte centrale del torsolo. Mettere le pere in una pentola con acqua, zucchero e rum. Dal bollore far cuocere a fuoco basso per 15/20 minuti: devono essere morbide ma non molli. Far raffreddare le pere nel liquido di cottura.
Poi, preparare la base di pasta frolla: su una spianatoia formare una fontana con la farina x dolci senza glutine. Al centro mettere burro e zucchero  cominciare ad impastare a mano. Aggiungere l’uovo intero ed il tuorlo, e coninuare ad impastare sino ad ottenere un composto omogeneo. Sistemarlo fra due fogli di carta forno e stenderlo con il mattarello. Sistemare la base in uno stampo per crostate. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.Mettere in frigorifero per 20 minuti.  A parte, preparare la pasta al cacao: mettere a bagnomaria una ciotola con uova e zucchero. Sbattere con una frusta manuale per circa 10 minuti. Togliere dal fuoco e aggiugervi la fecola ed il cacao precedentemente setacciati. Infine, il burro. Togliere la base di frolla dal frigorifero e versarvi la pasta al cacao. Sistemare le pere, facendo una leggera pressione per inserirle bene nell’impasto. Infornare a 180° per 20 minuti.

* verificare che sulla confezione ci sia la dicitura “senza glutine”, che sia presente nel prontuario Aic o che abbia il marchio Spiga Barrata.