Risotto con la verza

In autunno, c’è bisogno spesso di quello che viene definito “comfort food”. Per me, è il risotto, in ogni modo, con ingredienti di vario tipo. Oggi voglio proporvi questo, tipicamente autunnale e adatto per i primi freddi: si tratta del risotto con la verza, da ricetta tramandata da nonna e mamma.
risotto-con-la-verza
RISOTTO CON LA VERZA

Ingredienti per 4 persone:
320 gr di riso x risotti
1,5 litri di brodo vegetale
mezza verza
uno scalogno
passata pomodoro qb
olio evo qb
burro e parmigiano per mantecare

Preparazione: mondare e tagliare la verza sottilmente. Metterla in una pentola con lo scaglogno tritato e un filo di olio evo. Far insaporire a fiamma alta, poi cuocere per una decina di minuti coperto, mescolando ogni tanto. Dopo dieci minuti, aggiungere la passata di pomodoro: io ne uso quattro cucchiai da tavola, ma potete metterne di pù o di meno a seconda dei gusti. Coprire e far cuocere per ancora un quarto d’ora. In una casseruola a parte, tostare il riso a secco (senza olio o altro condimento), poi aggiungere poco per volta il brodo, come per un normale risotto. Portare avanti la cottura del riso sino a metà: a questo punto, aggiungere la verza e procedere, aggiungendo brodo sino poco per volta sino a cottura completa. Togliere dal fornello e mantecare con una noce di burro e parmigiano. Ecco quindi il risotto con la verza pronto per essere servito

2 thoughts on “Risotto con la verza

Comments are closed.