Torta di riso e amaretti senza glutine

Questa è una torta che ha il “profumo di casa”, della nonna…
Un dolce con pochi e semplici ingredienti, ma che sprigiona profumi e sapori davvero notevoli, grazie alla sua semplicità. Per un dolce momento, vi propongo la mia torta di riso e amaretti senza glutine
torta-di-riso-e-amaretti-senza-glutine
TORTA DI RISO E AMARETTI SENZA GLUTINE

Ingredienti (per un tortiera da 22 o 24 cm)
200 gr di riso per minestre
1 litro di latte intero
1 bacca di vaniglia
3 uova
100 gr zucchero
50 gr amaretti senza glutine *
una noce di burro
tre cucchiai di rhum

Preparazione: Versare il latte in una casseruola insieme alla bacca di vaniglia e portarlo ad ebollizione, quindi aggiungere il riso e completare la cottura. Non deve risultare nè troppo asciutto, ma neppure troppo liquido. Togliere la baca di vaniglia e aggiungere una noce di burro, a mantecare, come se fosse un risotto. Trasferire il riso in un contenitore di ceramica o vetro e far raffreddare. Una volta freddo, montare le uova con lo zucchero e aggiungervi il rhum. Versare il composto di uova sul riso e mescolare amalgamando per bene il tutto.
Sbriciolare gli amaretti ed aggiungerli al riso.  Imburrare una teglia, trasferire il composto ed infornare a 180° per almeno 40/45 minuti. Non deve seccare troppo. Un trucco per comprendere se la torta di riso e amaretti senza glutine è pronta, è quello di vedere quando i bordi della stessa si staccano dalla teglia. Servire fredda.

* verificare che ci sia la dicitura “senza glutine”, il marchio Spiga Barrata o sia presente nel Prontuario Aic.

Torta cioccolato e amaretti senza glutine

Una torta golosa, che piacerà sicuramente a tutti. Facilissima da realizzare e con pochi ingredienti. Ovviamente, la mia è in versione senza glutine. Se volete farla normale, togliete circa 50 ml di latte a questa ricetta. Siete pronti per la torta al cioccolato e amaretti senza glutine?

Torta cioccolato e amaretti senza glutine
TORTA CIOCCOLATO E AMARETTI SENZA GLUTINE
Ingredienti:
250 gr  farina per dolci senza glutine*
50 gr di fecola di patate *
3 uova
130 gr zucchero
200gr cioccolato fondente*
60 gr burro
60gr amaretti sbriciolati*
3 cucchiaini lievito per dolci*
300 ml di latte
1 pizzico sale

PREPARAZIONE: montare a neve ben ferma gli albumi e metterli da parte.
Montare i tuorli con lo zucchero fino a renderli schiumosi. Aggiungere il cioccolato fondente, fatto precedentemente fondere a bagnomaria insieme al burro. Mescolare bene. Aggiungere poco alla volta la farina e la fecola setacciate con il lievito ed il sale, alternandola con il latte.Esaurire latte e farina: dever risultare un composto morbido. Sbriciolare grossolanamente gli amaretti e aggiungerli al composto. Se volete, potete aggiungere due cucchiai di rum a questo punto. Infine, unire gli albumi montati a neve. Infornare a 180° per circa 40 minuti. Fa fede la prova dello stecchino. A cottura ultimata e con la torta fredda, spolverizzare di zucchero a velo vanigliato. E la torta cioccolato e amaretti senza glutine è pronta per essere servita

* Tutti questi ingredienti devono avere la dicitura “senza glutine”, il marchio Spiga Barrata o essere inseriti nel Prontuario Aic.

Mandorlato

L’aria di Natale si fa sentire da qualche giorno ormai. E allora, perchè non preparare un mandorlato ? La ricetta base è tratta dal libro “E’ dolce far dolci” della Paneangeli, ma io, come abitudine, l’ho leggermente modificata, aggiungendo canditi all’impasto e facendo una glassa con gli amaretti, anzichè con le mandorle come indicato. Volete provare anche voi ? Davvero buono !
Mandorlato
Ingredienti:

Impasto:

200 gr farina 00
200 gr farina manitoba
1 bustina lievito di birra secco (o 10 gr di quello fresco)
100 gr zucchero
2 uova
1 fialetta aroma mandorla
1 bustina vanillina
100 gr farina di mandorle
80 gr burro a temperatura ambiente
150 ml latte tiepido
un pizzico di sale
70 gr di canditi

Glassa:
15 amaretti
zucchero a velo qq
scaglie di mandorle
1 albume

Preparazione.
Mettere le farine setacciate in una ciotola, insieme a zucchero, aroma di mandorla, le uova, la farina di mandorle, la vanillina ed il burro. Se usate il lievito secco, aggiungetelo subito. Se usate quello fresco, scioglietelo in un poco del latte tiepido previsto dalla ricetta e incorporatelo al tutto.  Mescolare, aggiungendo il latte poco per volta e per ultimo il sale. Impastare a lungo per bene. Far lievitare coperto in una terrina per almeno un’ora e mezza. Riprendere in mano l’impasto ed aggiungere i canditi, impastando nuovamente. Mettere a livitare ancora per un’ora. Infine, mettere l’impasto in una teglia per panettone (va bene anche una otortiera, verrà un po’ più basso) ricoperta di carta forno. Preparare la glassa: sbriciolare gli amaretti, aggiungrli all’albume e mescolare bene. Aggiungere zucchero a velo sino ad ottenere una crema non troppo liquida. Spalmarla delicatamente sulla superficie del mandorlato e ricoprire con le mandorle a scaglie. Cuocere in forno statico a 190° per 50/55 minuti. Se notate che la superficie tende a scurirsi, coprire con carta stagnola e continuare la cottura.

Crostata pere e amaretti con crumble

In un fine settimana uggioso che si fa ? Io cucino.  Questa volta vi propongo una
CROSTATA pere e amaretti con crumble

Ingredienti.
Crostata pere e amaretti con crumble

Per la frolla:
350 gr farina 00
100 gr burro a temperatura ambiente
100 gr zucchero
2 uova
i semi di mezza bacca di vaniglia

Per la composta di pere:
4 pere di media dimensione
50 gr di amaretti
70 gr zucchero

Preparazione:
Iniziamo a preparare la composta. Mondare le pere e tagliarle a tocchetti.
Metterle in una casseruola con lo zucchero e far cuocere per almeno una ventina di minuti a fiamma media, mescolando di tanto in tanto. Aggiungere gli amaretti sbriciolati e far cuocere ancora per 5 minuti. Togliere la composta dalla casseruola e metterla in una terrina. Farla raffreddare.

Preparare la frolla. Io ho usato un metodo diverso, veloce ed efficace. Montare il burro con lo zucchero sino ad ottenere una crema spumosa. Aggiungere le uova, una per volta, amalgamando per bene il tutto e la vaniglia. Infine, aggiungere la farina. Mescolare per un poco e poi impastare a mano. Si raggiunge una consistenza perfetta. Stendere la frolla con il mattarello e sistemarla nella teglia da crostata. Bucherellare il fondo con una forchetta.  Mettere il tutto in frigo per 30ì. Trascorso questo tempo, togliere la frolla dal frigo, versarci la composta di pere e amaretti fredda. Con una grattugia a fori grandi, grattugiare la frolla rimasta sulla superficie della crostata. Infornare a 170′ per 25 minuti.