“Meet in cucina” a Chieti

Sarà Massimo Bottura l’ospite d’onore della seconda edizione di “Meet in Cucina”, evento in programma lunedì 18 gennaio al centro espositivo della Camera di Commercio di Chieti, ideato dal giornalista Massimo Di Cintio. L’evento  è promosso dall’Unione Cuochi Abruzzesi (UCA), aderente alla Federazione Italiana Cuochi, dal Comune e dalla Camera di Commercio di Chieti, ed è affiancata da importanti partner nazionali e regionali che operano nel settore. Come nei grandi congressi nazionali ed internazionali del settore, saranno proposti interventi di chef locali, fra i quali Niko Romito, Matteo Innaccone, Nicola Fossaceca, Nadia Moscardi, Cristian Di Tillio, famiglia Tinari e famiglia Spadone.  meet in cucina

La prima edizione di “Meet in Cucina” ha fatto segnare oltre 600 operatori della ristorazione presenti. Numerose le tematiche affrontate: dalle verdure agli ortaggi dimenticati, le carni bianche, affumicatura. Il professor Leonardo Seghetti, inoltre, presenterà la propria ricerca su grani e farine locali e sulla preparazione del pane nella ristorazione. Non mancherà la presenza del presidente nazionale della Federazione Italiana Cuochi, Rocco Pozzulo.

Una curiosità sul nome di questo evento. In inglese “meet” significa incontrarsi, mentre in dialeto abruzzese, che si legge quasi come in inglese, il siginificato è “mettere”: l’obiettivo è quello quindi di un incontro in cucina, condividendo le esperienze della ristorazione locale, ma non solo. Info: www.meetincucina.it

Taste of Christmas a Bologna

Oltre 20 chef ospiti, 17 ristoranti, laboratori, show cooking, possibilità di gustare menù prestigiosi: tutto questo, e molto ancora, è Taste of Christmas, che quest’anno si svolge a Bologna. Da oggi, 27 novembre, e sino a domenica 29, Palazzo Re Enzo sarà la location di questo importante evento per soddisfare i palati di tutti i golosi. Gli chef, fra l’altro, proporanno una serie di ricette, che potranno essere utlizzate dal pubblico quale ispirazione per organizzare il proprio menù natalizio.taste of christmas  Come detto Taste of Christmas, sarà anche l’occasione di conoscere sul campo: in programma, infatti, ci sono corsi di cucina per bambini ed adulti, un laboratorio per gli impasti delle feste, la possibilità di assaggiare prodotti tipici dell’Emilia Romagna, e anche quella di acquistare prodotti per sè o da regalare agli amici. Importante notizia da segnalare, la possibilità anche per i celiaci di mangiar in loco: prima di ordinare al ristorante, l’organizzazione consiglia di chiedere informazioni, in modo tale da ottenere i consigli adeguati sul piatto senza glutine da consumare.  Tutte le info, gli orari ed i costi sul sito www.tasteofchristmas.it, sul quale, fra l’altro, sono presenti anche alcune delle ricette che gli chef proporranno durante la manifestazione

Cannavacciuolo testimonial di un corso di e-learning per cuochi

In attesa di tornare in tv in qualità di nuovo giudice di Masterchef, Antonino Cannavcciuolo è testimonial del primo corso a distanza attraverso e-leaning per cuochi professionisti.
Si tratta di un progetto innovativo denominato “Chef fuoriclasse” del CEF- Centro Europeo di Formazione. Chef Cannavacciuolo

Il CEF (www.corsicef.it) è una  società editrice leader nel panorama innovativo della formazione professionale a distanza (FAD), anche con metodi di apprendimento on line grazie alle tecnologie multimediali, con l’appoggio scientifico di Renaia, la Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri . Il corso di cuoco “Chef fuoriclasse” punta all’eccellenza professionale e a un percorso formativo atipico appunto fuori dalla tradizionale classe scolastica. Lo chef di Villa Crespi ad Orta, propone così una nuova “sfida”: è possibile diventare cuochi professionisti anche ad una certa età e senza il percorso scolastico tradizionali. Il corso prevede sedici  volumi-unità didattiche con esercizi e test di valutazione a distanza, 3 dvd video pratici, 3 volumi con il meglio delle ricette della grande tradizione regionale italiana e altri strumenti, anche su piattaforme pc, tablet e smartphone.

Nato  nel 2007 all’interno del Gruppo De Agostini con l’obiettivo di farne un leader europeo nel settore della formazione professionale erogata con il metodo della Formazione a distanza (FAD), il Centro Europeo di Formazione è oggi parte del Gruppo Ebano di Novara. Nelle prossime settimane ci sarà un evento durante il quale chef Antonino Cannavacciuolo presenterà ufficialmente il progetto.

Taste of Milano 2015

Da oggi  sino a domenica, 7 giugno, al Superstudio Più di via Tortona 27, si svolge l’edizione 2015 di “Taste of Milano”.
L’evento è dedicata all’Expo. Il pubblico potrà conoscere chf, patecipare a corsi, degustazioni ed attività di vario genere ed assaggiare menù incredibili.
Sono 50 i ristoranti, italiani e stranieri, che per i cinque giorni della manifestazione proporranno i propri piatti: di questi, alcuni sono milanesi, altri scelti dall’Associazione JRE e 5 stranieri. Insieme compongono un maxi menù di 200 piatti !spaghetti-569067_640
Nella scuola di cucina, allestita in collaborazione con Electrolux, l’ingrediente principale sarà il grano, declinato in ogni sua forma. Fra gli showcooking segnaliamo, stasera quello di Filippo La Mantia, domani qullo di Raffaele Soldati, sabato quello di Alessandro Servida, ecc. In cartellone anche laboratori (in collaborazione con Lurpak) di pane, pasta fresca, bignè dolci e salati, pizza, cupcakes, panzerotti, panini dolci e tanto altro.
E ancora, bilnd taste, eventi legati al cibo, alla casa, ai libri, al caffè.
Domani, 4 gugno, ci sarà la gara fra Italia e Francia, rappresentate da Eugenio Boer e Jeremy Galvan. Info e programma completo su www.tasteofmilano.it