World Pasta Day

Si celebra oggi, 25 ottobre, il World Pasta Day. Alimento tipico italiano, l’edizione di quest’anno non poteva che essere ospitat ad Expo 2015. L’evento è organizzato da Ipo (International Pasta Organisation) e Aidepi (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane). Previsto un congresso internazionale ed un summit, sempre internazionale, di nutrizionisti. pasta

Il World Pasta Day sarà anche l’occasione per sottolineare un importante e storico record: quello dell’export di pasta italiana. Nei primi sei mesi di quest’anno infatti, le esportazioni sono aumentate del 6%: se si proseguirà su questa linea, a fine anno si avrà un fatturato complessivo di oltre 2,4 milioni di euro. La pasta è particolarmente amata, e quindi, richiesta in Ue ma anche negli Usa ed in Cina.

Ogni anno il World Pasta Day promuove questo alimento, attraverso eventi in tutto il mondo, con l’intento di far conoscere e comprendere la pasta, le sue proprietà nutrizionali e le principali caratteristiche. Quest’anno, inoltre, per la prima volta, ha ottenuto il patrocinio da parte dell’Unesco. E voi, che pasta preferite ?

Golosità del fine settimana

Quello appena iniziato è un fine settimana ricchissimo di eventi golosi in giro per l’Italia.
Come sempre, vi segnalo solo alcuni di essi, che potrebbero essere meta di qualche vostra uscita fuori porta. Se avete segnalazioni, inoltratele a [email protected]

– Al MiCo di Milano, in viale Scarampo, si svolge l’edizione 2015 di Golosaria: sino a lunedì sono presenti 150 artigiani del gusto selezionati da Il Golosario 2016, 120 cantine che propongono i propri vini, cucina di strada, laboratori, talk show, incontri show cooking, tutto a cura del Club di Papillon. Programma e info su www.golosaria.it

– Sempre a Milano, oggi, sabato 17 ottobre, in piazza Castello si svolge la prima edizione in Italia dell’evento “Feeding the 5000”: si tratta di un evento che vuole dimostrare come sia possibile preparare un pranzo con gli avanzi per 5000 persone. Saranno cucinati complessivamente 900 kg di scarti alimentari che sono stati recuperati dai volontari in mercati, supermercati e aziende agricole, che altrimenti sarebbero stati destinati alla distruzione, nonostante si tratti di cibo fresco e di qualità. A cucinare ci sarà lo chef Marco Sacco del ristorante “Piccolo lago” di Verbania (due stelle Moichelin)

Mortadella A Bologna, invece, prosegue, dopo l’apertura di giovedì, la festa dedicata ad uno dei salumi principe, ovverosia la mortadella, festeggiata in occasione di Mortadella Bo’ 2015. Nuovo format per l’evento, giunto alla sua terza edizione. Street food, mortadelloteca, panineria gourmet, menù proposti da grandi chef, degustazioni guidate, laboratori, “matrimoni” con alti prodotti tipici. Tutto in un trionfo di mortadella. www.mortadellabologna.com

– A Perugia, in questo periodo dell’anno è ormai un appuntamento fisso: stiamo parlando di Eurochocolate, giunta alla sua ventiduesima edizione. Il Festival internazionale del cioccolato, quest’anno è dedicato al tema “Mustachoc, da leccarsi i baffi”.cioccolato A Perugia, sino al 25 ottobre saranno presenti oltre 100 stand delle più famose aziende del settore, che proporranno alcune novità. E poi degustazioni, show cooking, laboratori per bambini, visite guidate allo stabilimento Perugina…Il 21 ottobre si svolgerà un summit internazionale dal titolo “Cacao e cioccolato come leva di turismo motivazionale e sostenibile”. www.eurochocolate.com
– Infine, domani ad Expo 2015, ci sarà il tentativo di battere il record mondiale della baguette farcita con la nutella più lunga dl mondo.

Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2015

Si celebra oggi in tutto il mondo la Giornata Mondiale dell’Alimentazione. E quale  palcoscenico migliore, se non Expo 2015, per celebrare al meglio il 70° anniversario di istituzione della Fao ? All’Esposizione Universale, infatti, alla cerimonia di apertura ufficiale, erano presenti, fa gli altri, i il Segretario genrale dell’Onu Ban Ki-Moon, il direttore generale della Fao Josè Gratiano Da Silva, il presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella

La giornata odierna è stata dedicata al tema “Protezione sociale e agricoltura per spezzare il ciclo della povertà rurale”. Obiettivo: inviare un messaggio importante ai giovani, quelli della cosiddetta Generazione Fame Zero, per il loro coinvolgimento in questa sfida che si prefigge di eliminare fame e povertà entro il 2030.cibo  L’occasione è servita per presentare a Ban Ki-Moon la Carta di Milano e lo Urban Food Policy Pact. Ban Ki Moon, nel corso dl suo intervento ha sottolineato come da 15 anni il numero di persone denutrite si sia dimezzato, ma che altri 800 milioni continuino a patire la fame.

Lo spreco di cibo, è, purtroppo ancor un fenomeno radicato, specialmente nei paesi più industrializzati. Alcuni dati recenti, infatti sottolineano come in Europa vengano sprecati ogni anno 100 milioni di tonnellate di alimenti, oltre 100 kg a persona.

Il burro dei record

E’ il burro più grande del mondo: pesa oltre 100kg, è lungo 80 cm, alto 30 cm e largo 50 cm. E’ stato preparato ieri ad Expo Milano 2015 presso il Padiglione Italia dal Trentino.
Il “burro dei record”, così come è stato definito, è stato realizzato dal maestro Adriano Fontana di Canal San Bovo.

Foto Credits: Expo 2015 / Daniele Mascolo

Foto Credits: Expo 2015 / Daniele Mascolo

Per la realizzazione dello stampo, è stata utilizzata una vasca di legno intagliata dallo scultore trentino Matteo Zeni. La trasformazione della panna in burro, è stata fatta utilizzando una tipica zangola a motore degli anni ’70. Il “burro dei record” verrà utilizzato per preparare piatti tipici trentini che saranno offerti ai visitatori in occasione della settimana dedicata alla Coldiretti del Trentino.