Gustoso week-end

Come spesso accade, vi segnalo alcuni eventi in giro per l’Italia, ovviamente, a carattere enogastronomico, per un gustoso week-end.  Buon fine settimana. Se avete segnalazioni, fatele pure sulla nostra pagina Facebook.

– A Forlimpopoli si apre oggi l’edizion 2015 della “Festa Artusiana”. Sino al 28 giugno, in città si svolgeranno eventi di gastronomia, spettacoli, incontri, concerti, la consegna dei Premi Marietta ad honorem e tanto altro ancora.  Prvisti laboratori didattici e degustazioni, visite guidate a Casa Artusi, mercato con prodotti locali ed internazionali.
Quest’anno il Premio Artusi 2015 sarà assegnato ad Alberto Alessi, dell’omonima azienda di design italiano legato alla cucina. Il premio sarà consegnato nel mese di settembre. Il vasto programma è disponibile su www.festartusiana.it

– Se oggi avete intenzione di visitare l’Expo, non potete perdere l’appuntamento con la pizza margherita più lunga del mondo. Nell’ambito della “Settimana mondiale dl pomodoro”, infatti,  olt 80 pizzaioli di tutta Italia lavoreranno per realizzare questa mega pizza. Il record, del 2011, realizzato in Spagna, è di 1.141,5 metri. pizza
La preparazion della pizza da record è iniziata a mazzanotte. Complessivamente saranno usati 1.700 kg di farina, oltre 150kg di olio extravergine d’oliva, 30 kg di lievito, 1.500 kg di pomodoro e 1.700 kg di mozzarella.  Pronti cinque mega forni per cuocere la pizza, che sarà poi suddivisa in oltre 35 mila tranci. Oltre 300 metri della pizza da record, sarà donata al Banco Alimentare di Milano, che provvederà alla distribuzione della stessa alle mense dei cittadini bisognosi.

– Sino a domani, a Rimini,  si svolge la seconda edizione di “Al Menì”, evento ideato da Massimo Bottura. Sotto un colorato tendone da circo, si radunano 12 chef dell’Emilia Romagna, 12 chef internazionali  60 fra i migliori contadini e produttori locali.  Show cooking, un mercato con prelibatezze, locali, Slow Food, laboratori e tanto gusto. www.almeni.it

Caffè protagonista ad Expo e nello spazio

E’ stato presentato a Milano il Cluster del Caffè, che sarà allestito ad Expo 2015. Lo spazio espositivo è ispirato alle piantagioni di caffè e racconterrà passato, presente e futuro dello stesso. I visitatori saranno guidati attraverso un percorso espositivo che avrà cinque aree: le serre, il trasporto, la torrefazione, il bar e la zona incontro. Vi parteciperanno: Burundi, El Salvador, Etiopia, Guatemala, Kenya, Repubblica Dominicana, Ruanda, Timor Est, Uganda e Yemen.  Quello del caffè sarà uno dei nove padiglioni tematici presenti ad Expo: oltre ad esso, ci saranno infatti, quello del riso, cacao, spezie, cereali e tuberi, frutta e legumi, bio mediterraneo, zone aride e isole, mare e cibo. caffè
Un protocollo ha inoltre promosso la denominazione “Trieste capitale del caffè”, inserendo la città ed il Friuli Venezia Giulia fra i luoghi strategici per gli scambi commerciali ed economici strettament collegati all’esposizione universale.
L’International Coffe Organization, ha assegnato ad Expo Milano l’assegnazione del primo Global Coffe Forum e della prima Giornata Mondiale del Caffè, che si svolgeranno fra la fine di settembre e l’inizio di ottobre.

E sempre per quanto riguarda il caffè, fra poco tempo gli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale potranno degustarlo. L’annuncio è arrivato, a margine dalla presentazione del cluster del caffè di Expo 2015, da Giuseppe Lavazza. Si tratta di un progetto al quale hanno lavorato a lungo l’Agenzia Spaziale Italiana, Lavazza ed Argotec.  E’ stato così possibile realizzare una macchina del caffè in grado di lavorare in assenza di gravità. Il caffè, ovviamente, non potrà essere versato in tazze o bicchieri, ma verrà contenuto in appositi sacchetti

Tanti i temi al primo Forum della Cucina

Si è svolto ieri al Ministero delle Politiche Agricole ed Alimentari (Mipaaf) il primo Forum della Cucina Italiana, voluto dal Ministro Maurizio Martina, che ha visto la partecipazione di 25 dei più importanti chef italiani.cucina Il Forum è stato coordinato da Paolo Marchi, curatore di “identità Golose”. La riunione è stata organizzata in vista dell’Expo 2015. “Faremo vivere agli altri paesi partecipanti – ha detto il Ministro in una nota diffusa – la nostra realtà incredibile enogasronomica non solo come fatto identitario, ma anche come leva straordinaria del sistema Italia. Abbiamo discusso con gli chef di alcuni punti fondamentali per il settore: dalla formazione scolastica, al rapporto con la pubblica amministrazione; dal tema del lavoro a quello dell’internazionalizzazione a quello della traccibilità dei prodotti. La lotta della burocrazia inutile va fatta anche in cucina. Diventa decisivo sapr comunicare meglio i grandi passi fatti dall’Italia”. Il Ministro ha inoltre annunciato che il prossimo mese di luglio, si svolgerà, proprio ad Expo, un secondo appuntamento del Forum al quale parteciperanno altri chef ed anche altri Ministri.

Franciacorta Official Sparkling Wine di Expo

Il Consorzio Franciacorta alla fine dello scorso anno si è aggiudicato la gara per essere Official Sparkling Wine dell’Expo. L’accordo è stato presentato oggi a Milano alla presenza di Maurizio Zanella, presidente del Consorzio Franciacorta, Giuseppe Sala, amministratore delegato di Expo 2015 e commissario del Governo per Expo Milano, ed il ministro alle Politiche Agricole,  Maurizio Martina.

Franciacorta sarà quindi protagonista di ogni evento ufficiale, ma non solo. Verranno realizzati infatti eventi sia a Milano che in Franciacorta, per far conoscere ai visitatori il vino ed il territorio, promuovendo quell’area ricca di tradizioni ed eccellenze enogastronomiche.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente del Consorzio Franciacorta, Maurizio Zanella. Lo scorso anno il Consorzio Franciacorta ha venduto quasi 15,5 milioni di bottiglie, di cui 1,5 milioni all’estero. Il mercato straniero ad oggi rappresenta il 9,2% ed è cresciuto del 12,8% rispeto al 2013.

In concomitanza con Expo 2015, Franciacorta riconfferma l’orientamento all’innovazione con il lancio del nuovo sito web www.franciacorta.net

Expo FranciacortaNella foto, da sinistra: il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina, il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala e il Presidente del Consorzio Franciacorta Maurizio Zanella (credits Expo 2015 / Daniele Mascolo).