Pandoro senza glutine

Iniziamo con gli esperimenti natalizi.Solitamente il pandoro non lo amo, ma questa versione senza glutine mi è piaciuta più di quella normale. La ricetta che vi propongo l’ho trovata sul mensile “Free” dello scorso anno. Il pandoro senza glutine è davvero soffice e goloso. Ecco come prepararlo.

pandoro-snza-glutine
PANDORO SENZA GLUTINE

Ingredienti:

395 gr farina per dolci senza glutine *
5 uova
1 bustina lievito per dolci senza glutine *
170 gr yougurt greco bianco
la punta di un cucchiaino di bicarbonato
4 gr vanillina senza glutine *
140 gr burro
180 gr zucchero
zucchero a velo senza glutine qb *

Preparazione: in una terrina montare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero per circa 20 minuti, sino ad ottenere un composto molto spumoso. Aggiungervi quindi 120 gr di burro a pomata e lo yogurt, continuando ad amalgamare bene tutti gli ingredienti. Successivamente, versare poco per volta la farina ed il lievito, precedentemente setacciati, insieme a bicarbonato e vanillina. Ungere con il burro restante uno stampo da pandoro (oppure utilizzarne uno in silicone)  e infarinarlo con un cucchiaio di farina senza glutine. Infornare in forno già caldo a 180° per  circa 40 minuti.  Anche in questo caso vale la prova con lo stecchino. Una volta freddo, sformarlo e servirlo spolverizzato di zucchero a velo senza glutine. Ed il vostro pandoro senza glutine è pronto per essere degustato.

*verificare che ci sia la scritta “senza glutine”, che abbia il marchio Spiga Barrata o sia nel Prontuario Aic.

Dolce Natale senza glutine

Come annunciato sulla pagina Facebook da qualche giorno, anche quest’anno ho voluto preparare una piccola raccolta di dolci ricette natalizie. E visto che sarà il mio primo Natale senza glutine, ovviamente le ricette sono assolutamente gluten free. Per voi, la raccolta “Dolce Natale – senza glutine”.004

Potete scaricare il pdf cliccando Dolce Natale senza glutine

Creme di Natale

Oggi vi propongo cinque facili idee per rendere ancora più goloso il panettone o il pandoro
Sulla tavola di Natale non possono mancare il panettone e/o il pandoro. Per renderlo ancora più goloso però, si può ricorrere ad alcune creme facili da realizzare e che possono soddisfare tutti, che si possono preparare con largo anticipo. Ecco i miei consigli per le creme di Natale.panettone

Crema al cioccolato e nocciola: è sufficiente prendere 250 gr di mascarpone e mescolarlo con due cucchiai abbondanti di crema spalmabile al cacao e nocciola. Se notate la crema troppo dura, aggiungete un cucciaio di latte e stemperate il tutto, sino ad ottenere l consistenza desiderata. Se volete rendere ancora più goloso il vostro panettone, potte aggiungervi, a piacere, anche una manciata di granella di nocciole

Crema allo yogurt e arancia: mettere il contenuto di una confezione di yogurt greco bianco in una ciotola, aggiungervi un cucchiaio di zucchero a velo (non vaniglinato) e mescolare per bene. Aggiungervi quindi tre cucchiai di succo di un’arancia bio e un cucchiaino di zeste di arancia grattugiate.

Crema al mascarpone e rhum: in una ciotola a bagnomaria mescolare con una frusta un uovo intero e un cucchiaio abbondante di zucchero. Continuare a frustare con la pentola del bagnomaria a fiamma bassa per almeno dieci minuti, senza stracciare l’uovo. Aggiungervi due cucchiai di rhum, continuando a mescolare. Infine, fuori dal fuoco, mescolare con 250 gr di mascarpone.

Crema al limone: mettere a scaldare (senza far bollire) 350 ml di latte, con la buccia di mezzo limone. Una volta ben caldo, filtrare. In una ciotola a parte, mescolare 2 cucchiai di amido di mais, con un uovo, e due cucchiai di zucchero. Aggiungervi il succo di mezzo limone. Infine, aggiungere il latte e riportare a bollore. Potete decorare le fette di panettone con la crema al limone e qualche chicco di melograno.

Crema ai lamponi: ancora più semplice da fare. Montare 250 ml di panna fresca con un cucchiaio abbondante di zucchero a velo. A parte, far cuocere i lamponi con un una spolverata di zucchero semolato e poche gocce di zucchero. Una volta cotti, frullarli e setacciare. Mescolare delicatamente la salsa ottenuta alla panna montata.

E le creme di Natale sono pronte per essere messe in tavola. Avete già scelto la vostra preferita ?

Taste of Christmas a Bologna

Oltre 20 chef ospiti, 17 ristoranti, laboratori, show cooking, possibilità di gustare menù prestigiosi: tutto questo, e molto ancora, è Taste of Christmas, che quest’anno si svolge a Bologna. Da oggi, 27 novembre, e sino a domenica 29, Palazzo Re Enzo sarà la location di questo importante evento per soddisfare i palati di tutti i golosi. Gli chef, fra l’altro, proporanno una serie di ricette, che potranno essere utlizzate dal pubblico quale ispirazione per organizzare il proprio menù natalizio.taste of christmas  Come detto Taste of Christmas, sarà anche l’occasione di conoscere sul campo: in programma, infatti, ci sono corsi di cucina per bambini ed adulti, un laboratorio per gli impasti delle feste, la possibilità di assaggiare prodotti tipici dell’Emilia Romagna, e anche quella di acquistare prodotti per sè o da regalare agli amici. Importante notizia da segnalare, la possibilità anche per i celiaci di mangiar in loco: prima di ordinare al ristorante, l’organizzazione consiglia di chiedere informazioni, in modo tale da ottenere i consigli adeguati sul piatto senza glutine da consumare.  Tutte le info, gli orari ed i costi sul sito www.tasteofchristmas.it, sul quale, fra l’altro, sono presenti anche alcune delle ricette che gli chef proporranno durante la manifestazione