Risotto con taleggio e nocciole

Il risotto è in assoluto il mio piatto preferito. Qui sul blog (potete andare a cercarli nella casellina cerca e scrivere “risotto”, o nel menù a tendina alla sezione “primi”) ne ho postate numerose di ricette: con o senza verdure, con ingredienti a volte abbinati in modo che poteva sembrare strano…Adesso, invece, ve ne propongo uno assolutamente semplice, ma non per questo meno buono. Oggi la ricetta è quella del risotto con taleggio e nocciole.  Buon appetito !

risotto con taleggio e nocciole

RISOTTO CON TALEGGIO E NOCCIOLE

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di riso Carnaroli
mezzo bicchiere di vino bianco
uno scalogno
olio oliva evo qb
circa 1 litro di brodo vegetale comunque qb
60 gr taleggio
un manciata di nocciole
sale e pepe qb

Preparazione: tagliare finemente lo scalogno e stufarlo in olio evo e poca acqua. Una volta diventato trasparente, aggiungere il riso e tostarlo per bene. Sfumare il riso con il vino bianco. continuando a mescolare sino a che non si senta più  l’odore di alcol. A questo punto, iniziare a versare poco per volta il brodo. Procedere come per un normale risotto, sino a cottura ultimata. Togliere dal fuoco, mantecare con il taleggio e regolare di sale e pepe. Infine, tritare grossolanamente le nocciole e spolverizzarle sul piatto di risotto come decorazione. Ed ecco che il risotto con taleggio e nocciole è pronto !

 

Pasta al pesto di nocciole

Un piatto sano, facile e veloce. Pensavate di usare le nocciole solo per fare i dolci o per panare la carne ? Invece, si possono usare anche per creare una sorta di pesto, molto simile alla salsa di noci.  Questa la mia proposta.

pasta al pesto di nocciolePASTA AL PESTO DI NOCCIOLE
Ingredienti per 4 persone:
300 gr di pasta (formato che preferite, basta che sia corta)
4 fette pancarrè
100 gr nocciole tostate
30 gr parmigiano grattugiato
latte qb
olio qb
sale qb

Preparazione: mettere in cottura la pasta. Nel frattempo, prendere il pancarrè  bagnarlo con poco latte, sino a che non si sia ammorbidito. Mescolare bne per ottenere una sorta di cremina di pane e latte. Versare il tutto in un contenitore alto, aggiungere le nocciole, il parmigiano, un pizzico di sale e due abbondanti cucchiai di olio. Frullare per bene con un frullatore ad immersione, sino ad ottenere una crema omogenea e senza grumi. Una volta cotta la pasta, conservare un po’ dell’acqua di cottura. Utilizzarne alcuni cucchiai per stemperare il pesto di nocciole. Condire la pasta e servire subito.