Cupole di Natale senza glutine

Oggi vi presento di dolcetti facilissimi, e adatti al periodo natalizio, con lamponi, cacao e una spolverata di cocco. Sono le cupole di Natale senza glutine. In famiglia hanno riscosso grande successo. Provatele anche voi !!!

cupole-di-natale-senza-glutine

CUPOLE DI NATALE SENZA GLUTINE
Ingredienti (x 4 cupole da cm 6 di diametro)

Per l’impasto:
120 gr farina di riso *
120 gr zucchero semolato
4 uova
250 gr lamponi

Per la glassa:
450 ml acqua
40 gr burro
due cucchiaini di amido di mais
50 gr zucchero
50 gr cacao amaro*

Per decorare:
cocco rapé *

Preparazione: per realizzare le cupole di Natale senza glutine, iniziamo a preparare l’impasto. Si tratta di un semplice pan di spagna senza glutine. In una terrina montare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero per una decina di minuti, sino ad ottenere una montata soffice. Aggiungere quindi poco per volta la farina di riso, incorporandola con una spatola. Versare l’impasto negli stampi a cupola. Pulire i lamponi con panno da cucina umido, infarinarli con farina di riso ed inserirli nell’impasto in quantità a piacere. Ricordatevi di tenerli da parte alcuni per la decorazione. Infornare a 180° in modalità statica per 20/25 minuti. Controllare sempre la cottura con uno steecchino. Una volta cotte, far raffreddare completamente prima di sformar le cupole.
Per la glassa: in un tegame far bollire l’acqua. Versarla poco per volta in una ciotola in cui sono stati precedentemente setacciati zucchero e cacao. Mescolare per evitare la formazione di grumi,  riportare sul fornello. Aggiungere l’amido sciolto in poca acqua ed il burro. Continuando a mescolare, attendere che si inizi ad addensare. Mettere le cupole su una gratella sotto la quale collocherete una teglia o un contenitore. Versare la glassa ancora calda sulle cupole sino a glassarle completamente. Prima che la glassa si freddi, cospargere le cupole con il cocco rapè. Prima di servire, decorare con lamponi. Conservare in frigorifero.
Ecco pronte le cupole di Natale senza glutine.

* verificare che ci sia la dicitura “senza glutine”, il machio Spiga Barrata o sia presente nel Prontuario Aic.

Zuccotto alle fragole

Rieccomi sul blog, dopo alcuni giorni di assenza causa influenza…
Ma rimettiamoci subito in pista. Per il fine settimana non potevo non proporre un dolcetto.
Questa volta si tratta di un dolce che apparentemente può sembrare complicato, ma che, se seguirete passo passo le indicazioni, alla fine non lo sarà così tanto.
Un soffice zuccotto alle fragole, per questo inizio di primavera.

ZUCCOTTO alle FRAGOLE
zuccotto alle fragoleIngredienti

Per il pan di spagna:
4 uova
120 gr zucchero semolato
120 g farina 00

Per la crema:
400 ml latte intero
60 gr zucchero
1 cucchiaino da caffè di miele di acacia
60 gr fecola di patae
i semi di mezza bacca di vaniglia
150 ml panna da montare

250 gr fragole fresche

Preparazione.
Iniziamo con il pan di spagna, separando i tuorli dagli albumi.
Montare i tuorli con lo zucchero per almeno 10 minuti, sino ad ottenere una crema spumosa.
A parte, montare gli albumi a neve. Aggiungere ai tuorli poco per volta la farina, mescolando sempre dal basso verso l’alto. Infine, aggiungere gli albumi, sempre poco per volta, e sempre amalgamando dal basso verso l’alto per non farli smontare. Versare l’impasto in una teglia rivestita di carta forno. Infornare a 170° per 20 minuti circa.  Far raffreddare completamente prima di utilizzarlo.

Per la crema: in una terrina mescolar lo zucchero, il miele e la fecola, con le bacche di vaniglia. A parte, far intiepidire il latte. Versarlo a filo sul composto di zucchero-fecola-miele, mescolando per bene. Rimettere il tutto sul fuoco, sino a far addensare. Far raffreddare. Quindi montare la panna e aggiungerla alla crema ottenuta. Tenere in frigorifero sino all’assemblaggio del dolce.

Come assemblare il dolce.
Tagliare il pan di spagna in fette verticali, di circa 4 mm di spessore. Foderare uno stampo per zuccotto o una ciotola a forma semisferica con pellicola alimentare. Iniziare dal centro e posizionare le fette di pan di spagna, sino a ricoprire l’intera superficie dello stampo. Versarvi parte della crema ottenuta, e aggiungere le fragole precedentemente mondate, tagliate e fate macerare in poco zucchero. Fare uno strato con altre fette di pan di spagna. Mettere altra crema e fragole, e chiudere il fondo del dolce con altro pan di spagna. Coprire con pellicola. Tenere in frigo per alcune ore. Prima di servire, sformare su un piatto di portata e spolverizzare con abbondante zucchero a velo.

Torta mimosa

Ciao a tutti ! Oggi non posso esimermi dal pubblicare la mia personale versione della “Torta mimosa”. Un soffice pan di spagna, imbevuto e farcito da una crema liscia e golosa…
Ci sono diversi passaggi, e potrebbe sembrare complicata, ma non lo è. Basta fare una cosa per volta.  Mi viene l’acquolina solo a pensarci 😉  Non sarò mica golosa, vero ?

TORTA MIMOSA

Ingredienti:
– Per l’impasto:
6 uova
180 gr zucchero semolato
180 gr farina 00

– Per la crema:
500 ml latte intero
2 tuorli
30 gr amido di mais
50 gr zucchero semolato
semi di 1/2 bacca di vaniglia
200 ml di panna fresca da montare

– Per la bagna
1 bicchiere di acqua
50 gr zucchero semolato
1/2 bicchiere rum
scorza di mezzo limone bio
Torta mimosa copiaPreparazione:
Iniziamo a preparare l’impasto, montando con una frusta elettrica per 10/15 minuti le uova intere con lo zucchero. Una volta ottenuto un composto gonfio e spumoso, aggiungere poco per volta la farina setacciata, mescolando dall’alto verso il basso e facendo compiere contemporanamente mezzo giro alla ciotola. Versare in una teglia rivestita di carta forno ed infornare a 170° per 20/25 minuti (dipende dal forno). Mi raccomando, non aprite il forno prima che siano trascorsi almeno 15 minuti, altrimenti il pan di spagna di sgonfierà.

Per la crema: far intiepidire il latte. A parte, in una terrina, mescolare i tuorli con lo zucchero, aggungere l’amido ed i semi di vaniglia. Versarvi sopra a filo il latte, mescolando per bene. Rimettere a cuocere sino a che non dassume la consistenza di una crema. Versare in una ciotola e coprire con della pellicola a contatto. Far raffreddare completamente prima di montare la panna ed aggiungerla alla crema.

Per la bagna: fare uno sciroppo con acqua e zucchero. Quando lo zucchero sarà completamente sciolto, aggiungre il rum e la scorza del limone. Far cuocere a fiamma dolce per circa 15 minuti. Far raffreddare.

Montaggio della torta:  tagliare il pan di spagna in tre o quattro dischi (a seconda dello spessore ottenuto). Uno di essi tenerlo da parte. Bagnare i due dischi con la bagna ottenuta tramite un pennello da cucina. Farcire con la crema. Unire i due dischi. Inumidire ancora con la bagna e ricoprire tutta la superficie del dolce con altra crema. Spezzettare a mano il disco (o i dischi) di pan di spagna, in modo da creare tanti piccoli pezzi simili ai fiori della mimosa. Ricoprire il dolce. Mettere in frigorifero per almeno 2 ore. Spolverizzare di zucchero a velo prima di servire.

TORTA ai FRUTTI di BOSCO

Dopo diversi giorni di assenza, riesco a tornare a postare qualcosa. Ancora una volta propongo un dolce. Visto che recentemente è stato il mo compleanno, e volevo una torta di un certo tipo, dopo diversi “studi”, questo è stato il risultato, che mi fa piacere condividere con voi. La base è il pan di spagna ricetta di Giallozafferano, mentre la farcia è a base di ricotta, panna e coulis di frutti bosco, con copertura sempre al coulis di frutti di bosco e decorazioni in panna e granella di nocciola. Spero vi possa piacere.

TORTA AI FRUTTI DI BOSCO

Ingredienti:

Per il pan di spagna:
5 uova
150 gr zucchero
un pizzico di sale
75 gr farina
75 gr fecola di patate

Per la farcitura:
300 gr ricotta vaccina
3 cucchiai di zucchero
200 gr panna fresca da montare

Per il coulis ai frutti di bosco:
300 gr frutti di bosco misti
1 foglio e mezzo di gelatina
2 cucchiai di zucchero

Per la guarnizione:
200 gr panna fresca da montare
granella di nocciole
frutti di bosco

Preparazione: il giorno prima, procedere con la preparazione del pan di spagna.
Montare bene dapprima gli albumi con metà dello zucchero, e poi i tuorli con l’altra metà.
Aggiungere poco per volta, mescolando dal basso verso l’alto le farine setacciate, sino ad incorporarle completamente. Foderare di carta forno il fondo e le pareti di una teglia, versare l’impasto ed infornare a 180° per circa 40/45 minuti. Non aprire mai il forno prima della mezz’ora. Verificare la cottura, come sempre, con uno stecchino. Una volta cotto, far riposare sempre in forno il pan di spagna per 10 minuti, poi togliere la teglia e farla raffreddare completamente, prima di sformare la base della torta.

Per il coulis: Mettere i fogli di gelatina ad ammollare in acqua fredda. Lavare ed asciugare i frutti di bosco. Metterli in uan casseruola con i due cucchiai di zucchero e far cuocere sino a che non si sfalderanno. Frullare quindi la frutta con un frullatore ad immersione e passarla in un colino od in un setaccio per togliere tutte le impurità (semini, ecc…). Strizzare bene i fogli di gelatina e metterli nel liquido ottenuto (che deve essere ancora caldo, altrimenti, farlo scaldare, per consentire alla gelatina di sciogliersi).

Per la farcitura: setacciare la ricotta, e mescolarla con lo zucchero. Aggiungervi metà del coulis ai frutti di bosco ed amalgamare per bene. Infine, aggiungere la panna fresca ben montata. Prima di procedere alla farcitura, bagnare il pan di spagna con un po’ di latte a temperatura ambiente, su ambo i lati della torta che verranno a contatto con la crema.

Dopo aver farcito la torta, procedere con la copertura, versando il resto del coulis sulla superficie superiore, senza andare ad intaccare i lati. Mettere in frigorifero a raffreddare per almeno 3 ore. Poi, montare la restante panna, e decorare a piacimento i lati della torta ed il bordo superiore. Sui lati mettere la granella di nocciole. Poco prima si servire, infine, collocare dei frutti di bosco nella parte centrale.