Crema di finocchi e patate

La ricetta che vi propongo oggi è semplicissima e adatta per una cena leggera in una fredda serata invernale. La crema di finocchi e patate è un piatto facile da realizzare, gustoso e sano.Come la preparo io ? Leggete qui


CREMA DI FINOCCHI E PATATE

Ingredienti per 4 persone:
2 finocchi
3 patate di media dimensione
sale qb
olio evo
acqua qb

Preparazione: realizzare la crema di finocchi e patate è molto semplice. Pulire i finocchi e tenere da parte alcuni ciuffi verdi che useremo come decorazione. Tagliarli a tocchetti. Fare lo stesso con le patate. Lavare le verdure e metterle in una pentola. Coprire a filo i finocchi e le patate con l’acqua. Coprire la pentola con un coperchio e portare ad ebollizione: a questo punto abbassare il fuoco e portare a cottura completa (almeno altri 20/25 minuti). Frullare il tutto con un frullatore ad immersione. Servire la crema di finocchi e patate con un filo di olio evo e decorare con pochi ciuffetti di finocchio.

Pizza soffice senza glutine

Nel blog ho già postato tempo fa la ricetta della pizza senza glutine, ma i miei esperimenti  in materia continuano ! Oggi vi propongo una pizza soffice senza glutine, anzi, sofficissima, grazie alla presenza delle patate nell’impasto, che consente al prodotto di mantenersi morbido anche il giorno successivo, cosa che solitamente, nei lievitati senza glutine, accade difficilmente. Volete provarla ?
pizza soffice senza glutine
PIZZA SOFFICE SENZA GLUTINE

Ingredienti
280 gr farina per pane e pizza senza glutine*
2 patate
un cucchiaio di olio evo
un cucchiaino di miele di acacia
200 ml di acqua a temperatura ambiente
8 gr lievito di birra fresco
due bei pizzichi di sale

Farcitura:
passata di pomodoro qb
olive nere cotte al forno qb
mozzarella fiordilatte qb
alici sott’olio qb

Preparazione: per la pizza soffice senza glutine, iniziamo a sbucciare e lavare le patate e a mettere in cottura in una pentola con acqua. Una volta pronte, scolarle e passarle con l’apposito attrezzo, ricavandone una purea. Se volte, potete anche schiacchiarle con una forchetta: risulterà un pochino più grossolano l’impasto, ma piacevole. Una volta fredde, mettere le patate un una terrina capiente: versarvi la farina, l’olio, ed il miele. Stemperare il lievito in poca acqua, e versarlo nella terrina. Iniziare ad amalgamare il tutto con un cucchiaio di legno (ad uso esclusivo di impasti senza glutine, mi raccomando, per evitare contaminazioni che per i celiaci sono un vero problema), aggungendo mano a mano l’acqua. La quantità di acqua che ho segnalato è puramente indicativa: molto dipende dal tipo di patata utilizzata e dalla sua combinazione con la farina senza glutine. Ricordo che gli impasti senza glutine devono essere necessariamente più idratati di quelli normali, ecco perchè io li impasto con un cucchiaio di legno. Deve risultare appiccicoso. Per ultimo, aggiungere all’impasto della pizza soffice senza glutine, il sale, e mescolare per bene. Trasferire l’impasto in una ciotola pulita, leggermente unta d’olio e coprire con la pellicola. Far lievitare almeno 4 ore. Stendere poi l’impasto con le mani leggermente inumidite in una teglia rivestita di carta forno e farcirla a piacere. Io ho usato passata di pomodoro, mozzarella, alici sott’olio e olive nere. Cuocere in forno statico per 20/25 minuti a 200 gradi. E la pizza soffice senza glutine è pronta.

* verificare la presenza della dicitura “senza glutine”, del marchio Spiga Barrata o della presenza nel Prontuario Aic

Gnocchi allo zafferano e asparagi senza glutine

Lo so, il detto dice “Giovedì gnocchi”, ma chi dice che non si possono mangiare in qualunque altro giorno della settimana ? Quella che vi presento è una ricetta gustosa e semplice. Utilizzando un prodotto di stagione come gli asparagi, si riesce a preparare un piatto goloso per tutta la famiglia. Ecco quindi la mia ricetta degli gnocchi allo zafferano e asparagi senza glutine.

GNOCCHI ALLO ZAFFERANO E ASPARAGI SENZA GLUTINE
gnocchi allo zafferano e asparagi senza glutine
500 gr di patate
150 gr farina per pasta senza glutine *
una bustina di zafferano
un mazzetto di asparagi
mezzo scalogno
olio evo qb
sale qb
acqua qb

Preparazione: iniziamo a preparare gli gnocchi. Far cuocere le patate: una volta cotte, schiacciarle con l’apposito attrezzo e farle raffreddare un pochino in una terrina. Quindi, stemperare lo zafferano in pochissima acqua ed aggiungerlo alle patate, mescolando. Su una spinatoia rovesciare le patate, ed incorporare poco per volta la farina. Formare tanti filoncini dai quali ritgliare tanti piccoli gnocchi. Se volete, potete anche passarli sui rebbi di un forchetta per segnarli, oppure potete lasciarli lisci. Per il sugo: pulire i gambi degli asparagi con un pelapatate. Togliere le punte e tenerle da parte. Tagliare a rondelle il resto degli asparagi e farli stufare in pentola con mezzo scalogno tritato e poco olio evo, insieme alle punte. Aggiungere pochissima acqua, se vedete che sono troppo asciutti. Dopo cinque minuti, togliete le punte, e continuate a far cuocere il resto degli asparagi per altri cinque minuti. Intanto, iniziate a far bollire l’acqua per gli gnocchi.  Una volta pronti gli asparagi, metteteli nel bicchiere del fullatore ad immersione con un pizzico di sale. Se ne necessario aggiungete un cucchiaio o due di acqua calda (usate quella di bollitura degli gnocchi allo zafferano), e frullate. Quando l’acqua bolle, salate e mettete gli gnocchi. La cottura è molto veloce e sono pronti quando vengono a galla. In una ciotola mettete gli gnocchi e versatevi sopra la crema di asparagi. Mescolate per bene, amalgamando il tutto. Servite gli gnocchi allo zafferano e asparagi senza glutine collocando alcune delle punte di asparagi come decorazione del piatto. E bon appetit ! 🙂

* verificare che ci sia la dicitura “senza glutine”, il marchio Spiga Barrata o sia presente sul Prontuario Aic.

Patate pasticciate

Annoiati dai soliti contorni ? Questa volta vi propongo un’idea di base che poi potrete “ingolosire” a vostro piacimento. La ricetta è quella che ho chiamato “Le patate pasticciate”, e capirete poi il motivo. E’  facile, anche se non di velocissima esecuzione: vi sottolineo però che ne vale davvero al pena. Pronti a preparare le patate pasticciate ?

PATATE PASTICCIATE

patate pasticciateIngredienti:
450 gr di patate
2 uova
200 ml latte
parmigiano grattugiato 1b
sale e pepe qb
olio evo qb

Preparazione: sbucciare le patate e tagliarle a fette spesse 3 o 4 mm, mi raccomando non di più.
Metterle in una pentola con abbondante acqua, e portare ad ebollizione: dal momento in cui bollono, calcolare 10 minuti e scolarle. Prendere una pirofila, oliare il fondo e le pareti con olio evo. Disporre le patate a strati. In una ciotola sbattere le uova con sale e pepe, agigungervi il latte. Coprire le patate con questo liquido e spolverizzare la superifice con parmigiano grattuigiato a piacere. Infornare a 180° per almeno 20 minuti.  E le patate pasticciate sono pronte. Se volete “ingolosirle”, potete aggiungervi della pancetta saltata in padella, formaggio a piacere (mozzarella, provola, gorgonzola…). Insomma, date libero sfogo alla fantasia. Ma vi assicuro che anche così, “lisce” sono davvero molto gustose.