Insalata di riso light senza glutine

Rieccomi dopo una lunga assenza ad aggiornare il blog. Oggi vi propongo un’insalata di riso davvero gustosa e leggera. Solitamente si usa “appesantire” l’insalata di riso con moltissimi ingredienti: qui ce ne sono pochi, ma deliziosi. Cosa ne pensate ?

INSALATA DI RISO LIGHT SENZA GLUTINE

Ingredienti per 4 persone:
200 gr riso integrale
150 gr riso rosso
100 gr prosciutto cotto a dadini*
1 mozzarella sgocciolata e tagliata a dadini
60 gr olive nere*
60 gr mais dolce
8 pomodorini
sale e olio evo qb

Preparazione: per preparare l’insalata di riso light senza glutine, iniziamo a far cuocere il riso. Portare l’acqua ad ebollizione, salarla e versare il riso. Cuocere secondo i tempi di ciascuna tipologia, poi scolare e mettere in un’ampia terrina, condendo il tutto con un poco di olio evo. Lasciar raffreddare completamente. Poi versare nella terrna con il riso il prosciutto cotto a dadini, il mais dolce, la mozzarella,  i pomodorini precedentemente privati dei semi e tagliati a tocchetti e le olive nere. Mescolare per bene. Aggiungere ancora olio se necessario. Coprire con pellicola alimentare mettere in frigorifero per almeno un’ora prima di consumare l’insalata di riso light senza glutine. In sè la ricetta sarebbe senza glutine, visto che il riso non lo contiene, ma per i celiaci il prosciutto e le olive nere (per i conservanti) sono prodotti a rischio e per questo sono ingredienti che vanno verificati.

*Verificare che sia presente la dicitura “senza glutine”, che abbia il marchio Spiga Barrata o sia presente nel Prontuario dell’Aic.

Torta di riso e amaretti senza glutine

Questa è una torta che ha il “profumo di casa”, della nonna…
Un dolce con pochi e semplici ingredienti, ma che sprigiona profumi e sapori davvero notevoli, grazie alla sua semplicità. Per un dolce momento, vi propongo la mia torta di riso e amaretti senza glutine
torta-di-riso-e-amaretti-senza-glutine
TORTA DI RISO E AMARETTI SENZA GLUTINE

Ingredienti (per un tortiera da 22 o 24 cm)
200 gr di riso per minestre
1 litro di latte intero
1 bacca di vaniglia
3 uova
100 gr zucchero
50 gr amaretti senza glutine *
una noce di burro
tre cucchiai di rhum

Preparazione: Versare il latte in una casseruola insieme alla bacca di vaniglia e portarlo ad ebollizione, quindi aggiungere il riso e completare la cottura. Non deve risultare nè troppo asciutto, ma neppure troppo liquido. Togliere la baca di vaniglia e aggiungere una noce di burro, a mantecare, come se fosse un risotto. Trasferire il riso in un contenitore di ceramica o vetro e far raffreddare. Una volta freddo, montare le uova con lo zucchero e aggiungervi il rhum. Versare il composto di uova sul riso e mescolare amalgamando per bene il tutto.
Sbriciolare gli amaretti ed aggiungerli al riso.  Imburrare una teglia, trasferire il composto ed infornare a 180° per almeno 40/45 minuti. Non deve seccare troppo. Un trucco per comprendere se la torta di riso e amaretti senza glutine è pronta, è quello di vedere quando i bordi della stessa si staccano dalla teglia. Servire fredda.

* verificare che ci sia la dicitura “senza glutine”, il marchio Spiga Barrata o sia presente nel Prontuario Aic.

Pizzoccheri e riso per il week-end goloso

Nuovi e golosi appuntamenti enogastronomici sono previsti per questo primo fine settimana di settembre in giro per l’Italia. Come sempre, ve ne segnaliamo alcuni che ci sono stati segnalati all’indirizzo mail [email protected] Se volete segnalarci prossimi eventi, mandate pure una mail. Questa volta segnaliamo pizzoccheri e riso per il week-end goloso.

Pizzocchero d'Oro Teglio Il via ufficiale sarà dato domani, sabato 3 settembre: stiamo parlando dell’edizione 2016 del “Pizzocchero d’Oro”, la rassegna gastronomica che a Teglio, in provincia di Sondrio, per dodici fine settimana consecutivi, presenterà i golosi piatti della tradizione valtellinese.
Undici ristoranti proporranno i pizzoccheri preparati seguendo l’antica ricetta dell’Accademia del Pizzochero di Teglio. Oltre alla gastronomia, il programma della manifestazione, prevede anche un lunga serie di eventi a corollario. Domenica, 4 settembre, inoltre, si svolgerà la rievocazione storica “Tutti pazzi per Orlando”, ambientata nella Teglio del 1542. Tutte le informazioni dettagliate sulla manifestazione sono disponibili sul sito www.saporidautunnoteglio.it

–  E sempre domenica, 4 settembre, si apre l’edizione 2016 di ExpoRice. Si tratta di un evento organizzato dall’Atl della Provincia di Novara in collaborazione con la locale Camera di Commercio. L’evento, alla sua quarta edizione, propone una novità: quest’anno  ExpoRice sarà itinerante. Sino al 16 ottobre, sono previsti numerosi eventi (laboratori, visite guidate, gite in bicicletta, degustazioni, spettacoli, showooking e molto altro) nei principali centri della Bassa Novarese, aventi quale tema prinipale il riso. Si inizia, come detto, domenica, a Vespolate, presso la Cascina Fornace con la festa del riso Artiglio. Previste visite guidate in azienda per conoscere il cibo e la trasformazione del vino. Il programma completo è sul sito www.turismonovara.it

Simil pastiera senza glutine

Quest’anno la pastiera  nel periodo pasquale me la posso dimenticare. Il grano è off limits per me. Ma mi sono detta, perchè non sostituirlo con il riso ? Sul web ci sono molte versioni di questa ricetta, anche senza glutine. Quella che vi presento oggi è la mia versione personale. Non la chiamo pastiera perchè non lo è, ma “simil pastiera senza glutine” credo sia il nome adatto.

SIMIL PASTIERA SENZA GLUTINE
Simil pastiera senza glutine
Ingredienti:
Per la frolla:
250 gr farina x dolci senza glutine *
80 gr burro
90 gr zucchero
la scorza grattugiata di un limone bio
la punta di un cucchiaino di lievito x dolci *
2 uova.

Per la crema:
250 gr di ricotta vaccina
200 gr di riso
70 gr zucchero + 30
bacche di vaniglia
650 ml di latte intero
2 uova
arancia candita *
scorza di arancia bio
aroma di fiori d’arancio *

Preparazione:
Iniziamo a preparare la frolla. In una ciotola versare burro e zucchero. Mescolare per bene, poi aggiungervi le uova, e la scorza di limone, incorporando per bene il tutto. Infine, aggiungere farina ed il pizzico di lievito. Impastare con le mani sino ad ottenere un composto uniforme. Dargli la forma di un rettangolo spesso, avvolgere in pellicola alimentare e mettere in frigo per almeno 30 minuti.

Per la crema, io consiglio di prepararla il giorno prima. Far cuocere il riso nel latte, con 70 gr di zucchero e vaniglia, sino ad assorbimento del liquido. Un volta fatto raffreddare, in una ciotola a parte, mescolare la ricotta con le uova, i 30 gr di zucchero rimasti, la scoza di arancia. Aggiungervi il riso cotto nel latte, l’aroma di fiori d’arancio ed i canditi.

Togliere la pasta frolla dal frigorifero, stenderla con un mattarello, e sistemarla in una teglia precedentemente imburrata (o con la carta forno). Foderare bene la teglia, anche lungo i bordi. Versarvi la crema ottenuta. Con l’impasto avanzato, creare delle striscie da collocare sulla superficie. Infornare a 180° per circa 55/60 minuti. Togliere dal forno e far raffreddare su una gratella. Se volete, potete spolverizzarl di zucchero a velo prima di servire. E la simil pastiera senza glutine è pronta per far mostra di sè sulla tavola pasquale.

* Verificare che su questi ingredienti ci sia la dicitura “senza glutine”, il marchio Spiga Barrata, o sia presente nel Prontuario Aic.