Torta soffice cuor di mela e rosmarino senza glutine

Autunno, tempo di torte di mele. Qui sul blog ne trovate già alcune, ma se ne possono fare in tantissimi modi. Quella che vi propongo oggi è una torta soffice con un cuore di mela e rosmarino, molto delicata e golosa. Ottima con una tazza di te o latte, a merenda o colazione. Ah, ho usato il burro. Vada per tutte le versioni sane e leggere, ma per me la torta di mele “chiama” assolutamente il burro ! Ecco la mia torta soffice cuor di mela e rosmarino senza glutine.

torta soffice cuor di mela e rosmarino senza glutine
TORTA SOFFICE CUOR DI MELA E ROSMARINO SENZA GLUTINE

Ingredienti (per una teglia da 22cm)

Per l’impasto:
60 gr farina per dolci senza glutine *
40 gr maizena
80 gr zucchero semolato
50 gr burro fuso a temperatura ambiente
scorza grattugiata di un limone bio
3 uova
un cucchiaino raso di lievito per dolci *

Per il ripieno:
2 mele golden
50 ml vino bianco
30 gr zucchero
1 rametto di rosmarino

Preparazione: per la torta soffice cuor di mela e rosmarino senza glutine, si deve iniziare a preparare il ripieno, perchè dovrà essere utilizzato freddo. Lavare, sbucciare e privare del torsolo le mele, e tagliarle a tocchetti piccoli. Metterli in una casseruola, far scaldare bene, come quando si tosta il riso per un risotto, e poi sfumare con il vino bianco. Far dealcolizzare e quindi aggiungere lo zucchero. Far cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti. Se le mele dovessero asciugarsi troppo, aggiungere un cucchiaio di acqua, non di più. Deve risultare un composto abbastanza compatto. Una volta cotte le mele, transferirle in un contenitore in cui aggiungerete il rametto di rosmarino, che insporirà il tutto, senza però lasciare un sapore forte. Far raffreddare per bene.

Passiamo poi all’impasto. In un terrina frullare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, sino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere il burro fuso a temperatura ambiente e la scorza di limone grattugiata, e continuare a frullare. Infine, aggiungere la farina per dolci senza glutine, la maizena ed il lievito precedentemente setacciati. Versare metà dell’impasto in una teglia imburrata e infarinata o rivestita di carta forno. Infornare per 10 minuti a 170°, sino a che la superficie non risulti parzialmente cotta. A questo punto, togliere la teglia dal forno, versare il composto di mele (dopo aver tolto il rametto di rosmarino) sulla superficie della torta, spargerlo bene e ricoprire con il resto dell’impasto. Cuocere sempre a 170° per altri 20/25 minuti, a seconda del forno che avete. Vale sempre il controllo con uno stecchino.
Una volta cotta, togliere la teglia dal forno, fare raffreddare parzialmente e poi togliere la torta e metterla su una gratella per completare il raffreddamento. Spolverizzare di zucchero a velo prima di servire. E la torta soffice cuor di mela al rosmarino senza glutine è pronta per essere gustata

* questi ingredienti devono avere la dicitura “senza glutine”, il marchio Spiga Barrata, o essere presenti nel Prontuario Aic

Olio aromatizzato: come fare ?

Dopo aver parlato, la volta scorsa, dell’aceto aromatizzato, per questo nuovo appuntamento con “Come fare ?”, non potevo non dare qualche piccolo suggerimento per preparare l’olio aromatizzato. Utile in cucina per condire insalate ed i piatti che preferite, per conferire loro un gusto particolare. Ecco quindi alcune idee con l’ultilizzo dell’olio a freddo. E voi, come lo preparate l’olio aromatizzato ?

OLIO AROMATIZZATO: COME FARE ?
olio aromatizzato
Innanzitutto, qualunque tipo di olio vogliate preparare, dovete prima di tutto sterilizzare per bene i contenitori nei quali lo metterete. Io vi consiglio dei vasetti, che sono più comodi. Quindi, metterli a bollire con i coperchi a parte, in acqua. Dal momento della bollitura, io per sicurezza faccio passare anche 15 minuti. Con una pinza, toglierli dall’acqua e metterli capovolti su un telo da cucina pulito sino a completo raffreddamento.

Ed ora, vediamo come preparare tre gustosi olii aromatizzati: al rosmarino, al peperoncino e all’aglio. Per preparare l’olio aromatizzato al rosmarino, lavare bene i rametti e asciugarli con cura. Metterli in un vasetto e versarvi sopra 500 ml di olio evo. Chiudere bene il vasetto e conservarlo in un luogo asciutto e lontano dalla luce per circa due settimane.
Per quello al peperoncino, mettere due o tre peperoncini secchi nel vasetto, versarci sempre 500 ml di olio evo e conservare con le stesse modalità per due settimane.
Infine, il classico olio all’aglio: sbucciare due o tre spicchi (dipende da quanta intensità volete dare), schiachiateli leggermente e metteteli nel vasetto e coprire con 500 ml di olio evo. Anche in questo caso valgono le regole di conservazione precedenti. Si può utilizzare dopo due settimane. Una volta iniziata l’utilizzazione di questi olii è bene consumarli entro e non oltre un mese e mezzo. La rubrica “Come fare ?” torna fra quindici giorni.

Focaccia con patate e rosmarino

Oggi vi propongo un classico, davvero facile e gustoso: la focaccia di patate e rosmarino.
Sentirete il profumo che si sprigionerà nella vostra cucina quando sarà in forno…

FOCACCIA con PATATE  ROSMARINO
focaccia con patate e rosmarino copiaIngredienti

Per l’impasto:
300 gr farina
un pizzico zucchero
due pizzichi sale fino
7 g lievito di birra fresco
2 cucchiai olio evo
acqua qb

 

Per la focaccia:
2 patate di media dimensione già lessate e raffreddate
un rametto di rosmarino
parmigiano reggiano grattugiato qb
olio evo qb

Preparazione:
In una terrina mettere la farina e l’olio. In un bicchiere d’acqua tiepida sciogliere il lievito con un pizzico di zucchero. Versare sulla farina e mescolare. Regolarsi per la quantità d’acqua: si deve ottenere un impasto non molle ma neppure troppo compatto, e facilmente impastabile a mano. Impastare per cinque minuti ed aggiungere il sale. Continuare ad impastare e far lievitare il tutto pr almeno 5 ore. L’utilizzo di poco lievito ed una lunga lievitazione renderanno la focaccia più digeribile.

Una volta trascorso il tempo di lievitazione, stendere l’impasto in una teglia ricoperta di carta forno. Tagliare in fette spesse 3/4 mm circa le patate e coprire la superficie della focaccia. Aggiungere aghi di rosmarino a piacere (non esagerare però, prchè altrimenti potrebbe lasciare un sapore amaro), e spolverizzare con abbondante parmigiano ed un filo di olio evo.
In forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti. Servire tiepida o fredda.

RISOTTO alle MELE e ROSMARINO

Adoro i risotti, ma in estate ne preparo davvero pochi, proprio perchè il caldo non invoglia molto. Oggi, vista la temperatura tornata gradevole, ho preparato questo, davvero veloce e leggero, con un profumo strepitoso (almeno per chi ama il rosmarino).
Eccovi la mia ricetta.

RISOTTO alle MELE e ROSMARINO

Ingredienti (x 4 persone):
300 gr di riso
3 mele grandi (non dolci, ma acidine e succose)
un rametto rosmarino fresco
mezza cipolla tritata
olio evo qb
sale qb
mezzo bicchiere spumante secco
brodo vegetale qb

Preparazione: Tagliare le mele a tocchetti non troppo piccoli (altrimenti in cottura si sfalderanno) e farli saltare in pentola con la cipolla tritata ed un filo d’olio evo per alcuni minuti, mescolando per non farle colorire troppo. Aggiungere il riso, farlo tostare per bene, e quindi sfumare con lo spumante secco. Procedere con la cottura del risotto come di consueto, aggiungendo poco per volta il brodo vegetale. A tre quarti di cottura, aggiungere il rosmarino lavato e sminuzzato grossolanamente. Ultimare la cottura e servire. A piacere, spolverizzare con poco pepe.