Coppa di crema e fragole

Adoro le fragole, e quindi ogni occasione buona per preparare qualcosa ! Questa volta, il tempo era tiranno, e in pochi minuti ho preparato questo dessert che ha ottenuto un grande successo. Facilissimo e senza cottura. Questa, la mia coppa di crema e fragole

COPPA DI CREMA E FRAGOLE

Ingredient per 4 coppe:
200 gr formaggio spalmabile *
150 ml panna fresca da montare
3 cucchiai di zucchero a velo *
1 cucchiaio zucchero di canna
succo di limone qb
200 gr fragole

Preparazione: la coppa di crema e fragole è un veloce e delizioso dessert, che soddisferà proprio tutti.                                                                                                                          Per prepararla, inizamo a lavare le fragole, asciugarle e privarle della parte verde. Tagliarle a tocchetti, versarle in una ciotola, aggiungere un cucchiaio di zucchero di canna e succo di limone a piacere. Mescolare e mettere in frigorifero a macerare per un’ora.A parte, in un’altra ciotola, mescolare il formaggio spalmabile con lo zucchero a velo, amalgamando per bene. Aggiungere la panna precedentemente montata poco per volta ed incorporare bene, sino ad ottenere una crema liscia. Versare la crema nelle coppe e mettere in frigorfero per un’ora.                                                                                                          Poco prima di servire, togliere le coppe e le fragole dal frigorifero: con un cucchiaio ricoprire di fragole e del succo rimasto dalla macerazione la crema e servire. Ed ecco che la coppa di crema e fragole è pronta per essere gustata.
La crema che vi ho proposto è ottima anche per farcire torte o per decorare cupcakes.

* verificare che ci sia la dicitura “senza glutine”, che ci sia il marchio Spiga Barrata o sia presente nel Prontuario degli Alimenti Aic.

Torta salata agli asparagi e speck senza glutine

Diciamo la verità: c’è una gran voglia di primavera. E se meteorologicamente parlando, non ci siamo ancora, la primavera possiamo cercare almeno di metterla a tavola. Oggi vi propongo una squisita torta salata agli asparagi e speck senza glutine, davvero saporita e che non sfigurerà come antipasto o piatto unico. Provatela anche voi !

TORTA SALATA AGLI ASPARAGI E SPECK SENZA GLUTINE

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia senza glutine *
8 asparagi
3 uova
70 g di speck in una fetta sola tagliato spesso *
25 gr parmigiano grattugiato al momento
sale e pepe qb

Preparazione: preparare la torta salata agli asparagi e speck senza glutine è molto semplice.  Iniziamo a sbollentare gli asparagi in acqua bollente per 5 minuti, non di più. Una volta pronti, scolarli e farli raffreddare: poi, tagliare le punte e metterle da parte e tagliare invece a rondelle i gambi.  In una terrina sbattere le uova con il formaggio, aggiungere le rondelle di asparagi e lo spek tagliato a cubetti. Regolare di sale e pepe. Srotolare la pasta sfoglia in una teglia, bucherellarne il fondo con i rebbi di una forchetta. Versare il composto base di uova, asparagi e speck. Decorare, infine con le punte di asparagi. Cuocere in forno statico a 180° per 25 minuti. Servire la torta salata agli asparagi e speck senza glutine tiepida o fredda.

Frittelle di mele senza glutine

Eccole ! Queste sono le mie preferite: le frittelle di mele ! Che golosità. Ovviamente, le mie, sono frittelle di mele senza glutine: molto golose e semplicissime da realizzare. La ricetta ? Eccola qui !

FRITTELLE DI MELE SENZA GLUTINE
Ingredienti:
75 gr farina di riso *
75 gr farina di mais finissima *
60 gr zucchero
un cucchiaino e mezzo di lievito per dolci *
2 uova
100 ml latte
2 mele
scorza grattugiata di mezzo limone bio
olio di arachidi per friggere

Preparazione: in una terrina sbattere le uova con lo zucchero. Aggiungere le farine, il lievito, il latte poco per volta, amalgamando bene il tutto. Infine, aggiungere la scorza di limone. Far riposare l’impasto delle frittelle di mele senza glutine per circa 30 minuti, coprendolo con la pellicola alimentare. Sbucciare e detorsolare le mele con l’apposito attrezzo: se non l’avete, toglietelo dal centro della mela con un coltello. Affettarle in senso circolare dello spessore di 3 mm circa. Con una pinza, inserire le mele poco per volta nell’impasto, ricoprirle completamente, farle sgocciolare dell’eccedenza e metterle a friggere in olio ben caldo. Proseguire in questo modo sino ad esaurire gli ingredienti. Se vi piace, potete ricoprire le frittelle di mele senza glutine ancora calde di zucchero semolato

* verificare che ci sia la dicitura “senza glutine”, che sia presente il marchio Spiga Barrata o sia presente nel Prontuario Aic

Frittelle con uvetta senza glutine

Sta arrivando la settimana clou del Carnevale e questa volta non potevo esimermi dal proporre una dolcezza, ovviamente senza glutine. Queste le mie frittelle con uvetta senza glutine. Non preoccupatevi, che presto arrivano anche quelle con le mele !

FRITTELLE CON UVETTA SENZA GLUTINE

Ingredienti:
200 gr farina per pane senza glutine *
50 gr farina di riso *
2 uova
60 gr zucchero
scorza di mezzo limone bio grattugiata
45 gr uvetta sultanina *
9 g lievito di birra fresco
175 ml latte tiepido
olio di arachidi per la frittura

Preparazione: preparare le frittelle con uvetta senza glutine è molto semplice. In una ciotola sbattere velocemente le uova con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. Aggiungere la farina ed il lievito sciolto nel latte. Mescolare per bene con un cucchiaio. Infine, aggiungere l’uvetta sultanina precedentemente ammollata in acqua (se non le preparate per bambini, l’uvetta può essere messa in ammollo nel rum, se vi piace) e asciugata. Incorporare bene l’uvetta, coprire la ciotola con della pellicola e far lievitare 45 minuti circa. Far scaldare l’olio sino a 180°: prelevare poco impasto per volta dalla ciotola con un cucchiaio, e con un altro, farlo scendere nell’olio. Far friggere bene, per evitare che l’interno possa rimanere crudo. Scolarle su carta da cucina. Se vi piace, potete far rotolare le frittelle con uvetta senza glutine ancora calde nello zucchero semolato. A me piacciono lisce 🙂

* Verificare che sia presente la dicitura “senza glutine”, il marchio Spiga Barrata o sia presente nel Prontuario Aic