Campionato del mondo di pesto e Slow Food Day

Come faccio spesso, vi segnalo alcuni eventi del wek-end: questa volta parliamo del Campionato del Mondo di Pesto Genovese al Mortaio, in programma a Genova e dello Slow Food Day, che coinvolgerà oltre 300 località in tutta Italia.

  • Sono cento, provenienti da ogni parte del mondo, i concorrenti che domani, sabato 16 aprile, si affronteranno nel Campionato del Mondo di Pesto Genovese al Mortaio. pestoL’iniziativa, organizzata dall’Associazione Culturale dei Palatifini, si svolgerà  Palzzo Ducale. Fra gli stranieri in gara si segnalano un concorrente norvegese, uno dalla Nuova Zelanda, dalle Hawaii, dal Giappone e dal Togo. L’organizzazione fornirà a  tutti i partecipanti il necessario per preparare il pesto: fra i cento concorrenti, la giuria, composta da gastronomi ed esprti, sceglierà i migliori dieci che si affronteranno nella finalissima. Lo scorso anno la vittoria andò ad una signora genovese di 86 anni. Info su www.pestochampionship.it
  • Sesta edizione, domani, sabato 16 aprile, dello Slow Food Day. Lo slogan di quest’anno, che coincide con il trentesimo anniversario di Slow Food è “Voler bene alla Terra”. Sono oltre trecento le piazze coinvolte, in vario modo, nell’iniziativa: tutte le condotte Slow Food forniranno al pubblico informazioni ed offrire momenti divulgativi, oltre a far conoscere i vari progetti riguardanti i Presidi Slow Food, l’Arca del Gusto, Orti scolastici, Orti in Africa ed altro ancora, tutto all’insegna della promozione dell’alimentazione naturale.
    Per conoscere nel dettaglio le località e le manifestazioni in programma, visitare il sito http://www.slowfood.it/slowfoodday/

Eventi golosi del week-end

Sono numerosi gli eventi golosi del week-end
L’arrivo della primavera inizia ad aumentare questo tipo di appuntamenti, che, con le prossime settimane, aumenteranno a dismisura, visto il grande interesse del pubblico per questo settore.

– Iniziamo la nostra breve agenda, segnalando che  Slow Food, celebra oggi, 18 aprile, la quinta edizione dello “Slow Food  Day”. Il tema prescekti è quello legato al cibo quotidiano, buono, pulito, che difende la biodiversità, e che si contrappone a quello industriale e standardizzato. Molte delle Condotte Slow Food in Italia hanno organizzato eventi a carattere informativo, didattico e divulgativo. Il programma è disponibile all’indirizzo:  www.slowfood.it/slowfoodday

– Si è aperto ieri nei padiglioni di Biella Fiera a Gaglianico, la quinta edizione del “Festival Nazionale del Risotto Italiano”. Ogni fine settimana, sino al 2 giugno prossimo, saranno proposti complessivamente circa duecento diverse tipologie di risotto. Non mancheranno però neppure agnolotti e tajarin. Si alterneranno ottanta chef.fstival del risotto
L’evento è nato nel 2013 da un’idea di Edoardo Raspelli e Giuliano Ramella.
il 24 aprile è in programma il “Raspelli day” (uno dei tre previsti): il giornalista incontrerà pubblico e chef. In questo primo fine settimana, saranno proposti la panissa vercellese, risotto con crema di gorgonzola e pesto di nocciole igp di Magnano di Ingiulla; risotto allo zafferano e midollo di bue di Bellardone; il nuovissimo risotto al ratafià Rapa di noci con granella e maccagno ideato da Maurizio Coda con la supervisione della stella Michelin Sergio Vineis. Una decina di risotti diversi, che cambieranno ad ogni fine settimana per comporre un menù monstre di circa cento risotti. Il festival sarà aperto ogni venerdì dalle 18 alle 23, sabato e domenica dalle 11 all 23. Info: http://www.festivaldelrisottoitaliano.it/

– Oggi e domani, sabato 18 e domenica 19 aprile, il Monferrato ospita “Golosaria”, da un’idea di Paolo Massobrio. Numerosi i centri del Monferrato che partecipano alla manifestazione in cui il pubblico potrà scegliere il proprio itinerario.  Previste degustazioni, visite gratuite  e tanto altro ancora. Info: www.golosaria.it