Tortine con zucchine e cannella senza glutine

Questa ricetta nasce da una sfida. Sono infatti stata sfidata ad usare due fra i miei ingredienti preferiti per creare un dolce. Zucchine e cannella. So che esistono dolci con le zucchine, ma solitamente viene aggiunta farina di mandorle o mandorle tritate. Io ho fatto a modo mio, senza mandorle, ma con l’aggiunta di un pochino di yogurt. Il risultato ? Delle deliziose tortine con zucchine e cannella senza glutine, che,  devo dire che hanno positivamente sorpreso tutti. Rimangono soffici e fragranti sino a due giorni dopo, a differenza dei normali dolci privi di glutine. Provatele !

TORTINE con ZUCCHINE e CANNELLA SENZA GLUTINE
Tortine con zucchine e cannella senza glutine
Ingredienti (per 8 tortine):
200 gr zucchine,
1 uovo
150 gr farina per dolci senza glutine *
30 ml  olio di semi di girasole
75 ml latte
65 gr yogurt bianco magro senza zucchero
50 g zucchero
1 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di lievito per dolci *

Preparazione: Per preparare le tortine con zucchine e cannella senza glutine, grattugiare finemente le zucchine e metterle in un colino a scolare per un decina di minuti. Nel frattempo, montare con una frusta elettrica l’uovo con lo zucchero sino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere lo yogurt, e poco per volta la farina con il lievito che avrete precedentemente setacciato. Quindi, mescolando con un cucchiaio di legno, aggiungere, alternando alla farina, anche olio e latte. Dovete ottenere un composto liscio. A questo punto aggiungete la cannella e per ultime le zucchine ben strizzate. Incorporatele per bene. Versate l’impasto negli stampini che avete scelto e riempiteli per tre quarti. Cuocete in forno statico a 170° per circa 35 minuti. Fate sempre la prova stecchino. Togliete dal forno e fate raffreddare le tortine con zucchine e cannella senza glutine prima di toglierle dallo stampo. Potete servirle così o spolverizzate con zucchero a velo. Sono davvero sofficissime !

* Verifficare che ci sia la dicitura “senza glutine”, che ci sia il marchio Spiga Barrata o che sia presente nel Prontuario Aic.