Torta fredda allo yogurt senza glutine

Anche se fa caldo, non può mancare un dolce in tavola ogni tanto, vero ? Così, visto che la pubblicità martell con le varie torte fredde, che io non posso mangiare, me la sono preparata da me. Con una differenza. Invece di utilizzare la solita base di biscotti e burro che personalmente trovo molto pesante, ho usato una base di pan di spagna, che ha conferito maggior gusto e diciamo, anche eleganza, alla mia torta fredda di yogurt senza glutine. Pronti per la ricetta ?
torta fredda allo yogurt senza glutine
TORTA FREDDA ALLO YOGURT SENZA GLUTINE

Ingredienti:

Per la base:
2 uova
60 gr zucchero
60 grammi di farina x dolci senza glutine *

Per la crema:
250 gr di panna fresca da montare
330 gr di yogurt (io ho usato quello alla fragola senza glutine *)
2 fogli di colla di pesce senza glutine *
qb confettura di fragole bio *

Preparazione: iniziamo a preparare la base della nostra torta fredda allo yogurt senza glutine. In una terrina montare con le fruste le uova con lo zucchero per una decina di minuti. Aggiungere quindi la farina per dolci senza glutine precedentemente setacciata, poco per volta, incorporandola mescolando dall’alto verso il basso e facendo girare la terrina.
Versare il composto su una leccarda ricoperta di carta forno. Un’accortezza: non stendete l’impasto, ma lasciate che si assesti da solo sulla teglia. Infornare a 180° forno statico per 12 minuti.  Far raffreddare per bene prima di procedere con il resto.
Per la crema della torta fredda allo yogurt senza glutine: montare con le fruste elettriche la panna ben fredda. Incorporare poco per volta lo yogurt. A parte far sciogliere i fogli di colla di pesce ammollati in precedenza, in un cucchiaio di latte. Far intiepidire e versare sulla crema di panna e yogurt. Io non ho aggiunto zucchero, avendo usato uno yogurt aromatizzato.
A questo punto ritagliare un cerchio dalla bse di pan di spagna realizzato. Foderare un cerchio da pasticceria (o quello di una tortiera apribile) di uguali dimensioni,  con la carta forno. Collocarlo sopra il pan di spagna, in coincidenza con la circonferenza. Versare la crema di yogurt e tenere in frigorifero per almeno 4 ore. Prima di servire, decorare con confettura di fragole la superficie. Sformare dal cerchio e la torta fredda allo yogurt senza glutine è pronta.

* verificare che sulla confezione ci sia la dicitura “senza glutine”, il marchio Spiga Barrata o sia presente nel prontuario Aic.

Naked cake ai mirtilli senza glutine

Oggi vi propongo una torta dedicata alle grandi occasioni: sì perchè un dolce così è abbastanza impegnativo, in tutti i sensi. La naked cake ai mirtilli senza glutine che vi presento è nata per festeggiare un compleanno in famiglia. Era la prima volta che mi cimentavo in una naked cake, e devo dire che il risultato è stato eccellente. Io ho utilizzato i mirtilli, ma voi potete usar lamponi, more, fragole: basta che il frutto scelto sia lo stesso della confettura utilizzata per farcire la torta. Quindi, largo alla fantasia !!

NAKED CAKE AI MIRTILLI SENZA GLUTINE
Naked cake ai mirtilli senza glutine
Ingredienti:
Per la torta:
120 gr farina di riso *
120 gr zucchero semolato
4 uova
semi di una bacca di vaniglia

Per la farcia:
150 gr confettura mirtilli *
100 gr formaggio spalmabile*
150 ml panna fresca da montare
150 gr mirtilli
60 gr zucchero a velo (non vanigliato) *

Per la bagna:
3 cucchiai latte
1 cucchiaio rum

Preparazione: Per la nostra naked cake ai mirtilli senza glutine dobbiamo innanziutto preparare la torta, che sarà la base del nostro dolce. In una terrina rompere le uova e versarvi sopra lo zucchero semolato. Con una frusta elettrica sbattere uova e zucchero per circa un quarto d’ora sino a che il tutto non diventi molto spumoso. Aggiungervi quindi i semi della bacca di vaniglia. Incorporare poco per volta con un cucchiaio di legno o un leccapentole, la farina di riso, con movimento dall’alto verso il basso, per evitare di smontare il tutto. Foderare di carta forno una teglia (diametro 20, max 22 cm) ed infornare per 25 minuti a 180°. Una volta cotta (vale sempre la prova stecchino), togliere dal forno e far raffreddare la torta su una gratella. Mi raccomando, deve essere fredda prima di iniziare a farcirla !!!
Preparate la bagna: in un pentolino far scaldare il latte con il rum, e far poi raffreddare.
Una volta fredde torta e bagna, si può iniziare a preparare la farcitura per la naked cake ai mirtilli senza glutine. In una ciotola versare il formaggio spalmabile e lo zucchero a velo. Mescolare per bene con un cucchiaio sino ad amalgamare il tutto ed ottenere un crema liscia. A parte, montare la panna (senza aggiungere zucchero), e incorporarla successivamente poco per volta alla crema di formaggio spalmabile. Adesso siamo pronti a montare la torta. Tagliarla in modo da ottenere tre dischi uguali: toglierne due e tenerne uno sul piatto di portata. Spennellare la bagna sul disco di pasta, quindi spalmare metà della quantità di confettura di mirtilli, quindi versarvi sopra e spalmare parte della crema di formaggio e panna, stando attenti di non far debordare il tutto. Infine, mettere un manciata di mirtilli freschi su tutta la superficie e coprire con il disco centrale della torta. Ripetere le operazioni: bagnare il disco, spalmare la confettura e la crema e mettere il mirtilli. Infine, coprire con l’ultimo disco di torta. Per decorazione, spalmare poca crema sulla superficie, avendo cura di non arrivare sino ai bordi della torta. Decorare con mirtilli freschi ed una spruzzata di zucchero a velo. Per la finitura dei bordi, tenete da parte un po’ di crema: con una piccola spatola, riempire i vuoti fra i vari strati e poi eliminare l’eccedenza. Tenere la naked cake ai mirtilli senza glutine in frigorifero almeno 3 ore prima di mangiarla. Vedrete che sopresa al taglio ! 🙂

* verificare che vi sia la dicitura “senza glutine”, il marchio spiga barrata o sia presente nel Prontuario Aic.

Chiffon cake al limone senza glutine

Un dolce soffice, leggero come una piuma, al gusto di limone. Per questo giorno di festa, vi propongo una deliziosa chiffon cake al limone senza glutine: pochi e semplici ingredienti per un dolce che vi stupirà.

CHIFFON CAKE AL LIMONE SENZA GLUTINE

Ingredienti:
145 gr farina per dolci senza glutine *
120 gr zucchero semolato
3 uova
mezza bustina di lievito per dolci *
60 ml succo di limone
60 ml acqua
60 ml olio di semi di girasole
4 gr di cremor tartaro
la scorza grattugiata di un limone bio
zucchero a velo qb *
Chiffon cake al limone senza glutine
Preparazione: dividere i tuorli dagli albumi e metterli in due diverse ciotole. Con una frusta elettrica montare a neve gli albumi ai quali avrete aggiunto il cremor tartaro. Per chi non sapesse di cosa si tratta, vi dico che è un lievito naturale, prodotto dalla fermentazione dell’uva: si trova facilmente nei supermercati o accanto al lievito per dolci, o nella zona in cui si trovano le codette, i canditi, ecc… Un volta ben montati gli albumi, tenerli d parte. Nella ciotola in cui si trovano i tuorli, aggiungere lo zucchero semolato e montare bene il tutto sempre con la frusta elettrica. Quindi setacciare la farina con il lievito ed aggiungerli alle uova, insieme all’acqua, all’olio ed al succo di limone. Frullare per bene amalgamando il tutto. Quindi, aggiungere la scorza grattugiata di un limone bio ed incorporarlo al composto. Infine, incorporare gli albumi montati a neve ed avrete l’impasto della vostra chiffon cake al limone senza glutine. Versare in una tortiera ed infornare a 170° per 50/55 minuti in modalità statica.
Verificare sempre la cottura con uno stecchino. Nota: l’impasto vi risulterà piuttosto liquido, non vi dovete preoccupare perchè deve essere così. Una volta tolta dal forno, far raffreddare per bene la torta, prima di toglierla dallo stampo. Spolverizzare di zucchero a velo prima di servirla.Tradizionalmente la chiffon cake necessiterebbe di uno stampo apposito dotato di piedini ed un buco al centro, per farla raffreddare capovolta. Io l’ho preparata più volte in stampi normali (alluminio e silicone) ed il risultato è sempre stato ottimale. Togliendo il limone agli ingredienti, si ha una torta base da aromatizzare come preferite: vaniglia, arancia, anice, ecc…

* verificare che per questi prodotti ci sia la dicitura “senza glutine”, il marchio Spiga Barrata o siano presenti nel Prontuario Aic.

Torta rustica di mele senza glutine

Quante versioni della torta di mele conoscete ? Ce ne sono davvero moltissime. Questa volta ve ne propongo una di semplice realizzazione, con un ingrediente insolito. Non è una novità, ma con l’aggiunta di altro, diventa una torta rustica di mele senza glutine davvero deliziosa ! Volete sapere di che si tratta ? Leggete la ricetta e provatela 🙂

TORTA RUSTICA DI MELE SENZA GLUTINE

torta rustica di mele senza glutineIngredienti:
170 gr di pangrattato senza glutine *
50 gr di farina di mandorle *
20 gr burro
3 uova
100 gr di zucchero + 3 cucchiai
5 mele (io ho usato le Gala)
1 bustina di vanillina *
mezza bustina di lievito per dolci *
cannella (facoltativa)

Preparazione: Sbucciare le mele, togliere il torsolo e tagliarle a cubetti. Metterle in una casseruola con il burro ed i 100 gr di zucchero, se vi piace aggiungete anche uno o due cucchiaini di cannella, facendole cuocere a fuoco basso per circa un’ora. Una volta pronte, farle raffreddare. In una ciotola, poi, versare le mele, il pangrattato, la farina di mandorle, le uova, la vanillina ed il lievito e mescolate per bene, amalgamando il tutto. Foderate con la cartaforno una tortiera, versarvi il composto e livellare. Spolverizzare con lo zucchero tenuto di parte (3 cucchiai). Infornare a 170° per almeno 45 minuti. Servire la torta rustica di mele senza glutine ancora tiepida o fredda, magari accompagnata da una pallina di gelato alla panna, vaniglia o crema.

* Verificare che su questi prodotti vi sia la dicitura “senza glutine”, che abbiano il marchio spiga barrata o che siano presenti nel prontuario Aic.