Tacchino speziato

Un’idea facile, veloce e gustosa. Oggi vi propongo una mia versione del tacchino speziato. Dico subito che si può usare anche il pollo, come preferite.  Io ho usato la curcuma, ma si può usare anche il curry. Insomma, questa è un’idea, poi, come ogni ricetta, è assolutamente personalizzabile a seconda dei gusti. E’ un piatto che mi piace molto, per il suo gusto e semplicità. Lo provate anche voi ?

TACCHINO SPEZIATO

Ingredienti per 4 persone:
400 gr fesa di tacchino
200 gr yogurt al naturale (bianco) non zuccherato
6 carote
curcuma qb
un cucchiaino di cipolla tritata
sale e pepe qb
olio evo

Preparazione: in una casseruola far imbiondire a fuoco basso la cipolla con un cucchiaio di olio evo.  Grattugiare le carote o tritarle non troppo finemente, ed aggiungerle nella casseruola. Far stufare per circa cinque minuti, aggiungendo un filo di acqua se necessario. A parte. tagliare la fesa di tacchino a tocchetti, possibilmente di uguale dimensione, per consentire una cottura omogenea. Quando le carote sono a metà cottura, mettere in casseruola anche i bocconcini i fesa di tacchino, e mescolare. Aggiungere due cucchiaini di curcuma (poi potete aggiungerne di più o di meno a seconda del gusto personale) nella casseruola, e procedere alla cottura del tacchino. Poco prima di spegnere il fuoco, versare lo yogurt e regolare di sale e pepe. Far asciugare il condimento che si è creato, continuando a mescolare per pochi minuti a fuoco basso. Servire il tacchino speziato ancora caldo.

Albumi a neve – Come fare ?

Oggi vi voglio parlare di come montare bene gli albumi a neve.  Come fare ? Una banalità, ma solo in apparenza. Quante volte nell’incorporarli ad un impasto, specialmente dolce, avete notato che si stavano smontando sul fondo. Direte, si, basta metterci un pizzico di sale, come dicevano le nonne. Eh, no…

albumi

ALBUMI A NEVE – COME FARE ?

Innanzitutto sfatiamo il mito del pizzico di sale negli albumi per aiutare a montarli meglio. Il sale, sciogliendosi, aggiunge acqua al composto, provocando l’effetto contrario. Una volta, non avendo gli elettrodomestici, il sale aiutava a fare schiuma agli albumi più in fretta, ora non serve più. Impedisce alle proteine presenti nell’albume di unirsi.

Invece, se aggiungete poche gocce di aceto agli albumi, vedrete che si monteranno più facilmente e saranno più stabili. In particolare, se volete realizzare delle meringhe, risulteranno praticamente perfette. Ecco, quindi, come fare…
La rubrica “Come fare ?” torna fra quindici giorni.
Se avete richieste particolari, inviate una mail a: [email protected]

Con meno sale la salute sale

Si chiama “Con meno sale la salute sale” l’iniziativa voluta dall’Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte e l’Unione regionale Panificatori del Piemonte. L’obiettivo è quello di ridurre la quantità di sale nel pane.pane
L’intesa, siglata ieri a Torino, prevede l’impegno da parte dei panificatori a rispettare un disciplinare di produzione e a divulgare corrette informazioni, attraverso la collocazione di poster ed opuscoli nei propri negozi, che pubblicizzino l’iniziativa.
I panificatori aderenti a questo progetto si sono impegnati a ridurre gradualmente il contenuto di sale nel pane prodotto (circa il 5% in meno in due anni), oltre a rendere disponibile per almeno un giorno alla settimana una linea di pane senza sale o con un conenuto dimezzato, eventualmente prodotto anche con cereali poco raffinati.

Tramite i vari servizi delle Asl, l’Assessorato alla Sanità, organizzerà corsi di informazione  formazione per i panificatori aderenti, ed azioni educative per scuolee  soggetti a rischio ipertensione.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di non superare i 5 grammi di sale al giorno: invece, una recente indagine ha dimostrato come in Italia il consumo medio giornaliero di sale sia attorno agli 11 grammi per gli uomini e gli 8 per le donne.  L’abuso di sale è legato all’ipertensione arteriosa, ma anche ad altre malattie cardiovascolari.