CROSTINI AI FUNGHI

Visto il clima di questi giorni, mi sono cimentata in una ricetta tipicamente autunnale. La ricetta originale è di Giallo Zafferano, ma, come al solito, ho approntato qualche piccola variazione: invece delle noci, ho usato mandorle, prezzemolo ed il brandy l’ho utilizzato per sfumare i funghi e non “a freddo” nella preparazione del patè. Risultato ? Vista la velocità con la quale sono stata finiti i crostini, direi… positivo !

CROSTINI AI FUNGHI

Ingredienti:
300 gr di funghi misti (io ho usato quelli surgelati 🙂 )
125 gr di burro
50 gr di mandorle spellate
1 scalogno
due cucchiai di brandy
1 uovo sodo
prezzemolo qb
sale e pepe qb
1 baguette

Preparazione:

Tritare finemente lo scalogno e metterlo ad imbiondire in circa 60 gr di burro. Una volta diventanto biondo, aggiungere i funghi. Far cuocere a fiamma moderata per circa una decina di minuti, facendo asciugare quanta più acqua possibile. Sfumare il tutto con il brandy e far evaporare l’alcol. Salare e pepare e proseguire nella cottura per ancora una decina di minuti. Prima di spegnere il fornello, aggiungere una manciata abbondante di prezzemolo tritato finemente.
Mettere i funghi (devono essere abbastanza asciutti), in una ciotola a raffreddare. A parte, tritare in un mixer le mandorle: devono risultare abbastanza fini. Una volta raffreddati i funghi, metterli insieme al restante burro, alle mandorle tritate e all’uovo sodo, nel mixer e miscelare per bene, sino ad ottenere un patè. Mettere il composto ottenuto in frigorifero per circa un’ora. Prendere la baguette, tagliarla a fette dello spessore di mezzo centimetro e porle su una placca ricoperta da carta forno: infornare a 180° sino a doratura e sino a che saranno diventate croccanti. Toglierle dal forno e far raffreddare i crostini così ottenuti. Spalmarli con il patè ai funghi poco prima di servirli.