Zuppa di cavolo nero (a modo mio)

Non tutti conoscono il cavolo nero, ed i più lo avranno sentito nominare per la sua presenza in alcuni piatti toscani, su tutti la ribollita. Ma il cavolo nero, che in questa stagione si trova facilmente al supermercato anche da coltivazioni biologiche, è una fonte importantissima di antiossidanti, vitamine e sali minerali.CAVOLO-NERO
In questo periodo lo sto usando spesso. Fuori fa freddo, c’è nebbia. Cosa c’è di meglio di un cibo che possa coccolarci e scaldarci ?
Vi propongo una deliziosa zuppa di cavolo nero, a modo mio…

 

ZUPPA di cavolo nero (a modo mio)

Ingredienti:
3 patate
3 carote
200 gr di foglie di cavolo nero
200 gr di fagioli cannellini cotti in precedenza
due cucchiai di cipolla tritata finemente
acqua qb
sale qb
olio evo qb

Preparazione:
Pulire le verdure. Tagliare a tocchetti patate e carote, e fare a pezzi le foglie di cavolo nero.
Mettere in una casseruola un filo di olio evo, cipolla, patate e carote. Far saltare per qualche minuto. Aggiungere quindi i fagioli cannellini. Coprire le verdure a filo con l’acqua. Far cuocere per circa 10 minuti e quindi aggiungere il cavolo nero. Coprire la casseruola con il coperchio e far cuocere a fuoco dolce per circa 45 minuti, e la zuppa di cavolo nero è pronta. E’ un piatto unico davvero gustoso. Un vero “comfort food” per le fredde serate invernali.

INSALATA di CARNE ESTIVA

Con il supercaldo di questi giorni, voglia di cucinare e “produrre” altro calore, proprio non ce n’è. Così, aprendo il frigorifero e la dispensa, in pochi minuti si può ottenere un piatto saporito e rinfrescante. Io avevo da parte della carne bollita che volevo utilizzare per il vitello tonnato, ma, ho deciso di cambiare ricetta e di realizzare una bella

INSALATA di CARNE ESTIVA
Ingredienti (x 4 persone):
500 gr circa di carne di vitello precedentemente bollita
1 scatola di fagioli cannellini
cipolla qb
prezzemolo qb
sale e pepe qb
olio evo qb
aceto qb

Preparazione: tagliare a cubetti la carne e metterla in una terrina. Aprire la scatola di cannellini, sciaquarli sotto l’acqua corrente ed aggiungerli alla carne. Tritare circa due cucchiai di cipolla (o comunque in quantità a piacere). Tritare il prezzemolo ed aggiungerlo anch’esso alla carne ed ai fagioli. Condire con olio evo ed aceto (a me piace particolarmente). Tenere da parte in frigorifero per almeno un’ora prima di servire. All’ultimo momento, se servisse, “aggiustare” ancora il gusto con altro aceto.