Lasagne alle verdure senza glutine

Oggi vi propongo un piatto decisamente elaborato, da preparare nel fine settimana, che in casa ho proposto più volte: le lasagne alle verdure senza glutine. Ovviamente, la scelta delle verdure da utilizzare è personale. Si tratta di una ricetta facilmente personalizzabile. Buon appetito !
lasagne alle verdure senza glutine
LASAGNE ALLE VERDURE SENZA GLUTINE

Ingredienti:
8 sfoglie di lasagna riccia senza glutine
2 zucchine
2 carote
60 gr piselli (vanno bene quelli surgelati)
8 pomodorini datterini
pesto qb
emmenthal qb
olio evo qb
sale qb

Per la besciamella:
500 ml di latte
30 gr di maizena
30 gr burro
sale qb
noce moscata qb

Preparazione: per preparare le lasagne alle verdure senza glutine, è necessario prima preparare le verdure. Mondare le zucchine e tagliarle a cubetti. Sbucciare le carote e farla a cubetti. Mettere queste verdure in una casseruola con un filo d’olio e stufarle per una decina di minuti a fuoco lento. Se il tutto dovesse risultare troppo asciutto, aggiungervi poca acqua.
A parte, sbollentare i piselli, e tagliare i pomodorini a tocchetti. Una volta pronta la verdura, prepariamo la besciamella. Fare il roux, inserendo in un pentolino il burro e la maizena, far dorare ed aggiungervi il latte caldo, continuando a mescolare con una frusta. Non bisogna farla troppo densa, poiché la sfoglia senza glutine assorbe maggiormente i liquidi e quindi necessita di una besciamella più “lenta”. Infine, sbollentare le sfoglie di lasagna e farle asciugare su un canovaccio pulito. Adesso, siamo pronti per assemblare le nostre lasagne alle verdure senza glutine. Sul fondo di una teglia mettere una cucchiaiata di besciamella e spargerla per bene. Prendere due sfoglie di lasagna e collocarle nella teglia. Versarvi un terzo del mix di verdure precedentemente preparato e qualche cucchiaiata di pesto a piacere, spolverizzare con l’emmenthal, coprire con un po’ di besciamella, e procedere così per altre tre volte, o sino a che non si finiranno tutti gli ingredienti. Infornare a 190° per 25′ minuti.

Risotto con taleggio e nocciole

Il risotto è in assoluto il mio piatto preferito. Qui sul blog (potete andare a cercarli nella casellina cerca e scrivere “risotto”, o nel menù a tendina alla sezione “primi”) ne ho postate numerose di ricette: con o senza verdure, con ingredienti a volte abbinati in modo che poteva sembrare strano…Adesso, invece, ve ne propongo uno assolutamente semplice, ma non per questo meno buono. Oggi la ricetta è quella del risotto con taleggio e nocciole.  Buon appetito !

risotto con taleggio e nocciole

RISOTTO CON TALEGGIO E NOCCIOLE

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di riso Carnaroli
mezzo bicchiere di vino bianco
uno scalogno
olio oliva evo qb
circa 1 litro di brodo vegetale comunque qb
60 gr taleggio
un manciata di nocciole
sale e pepe qb

Preparazione: tagliare finemente lo scalogno e stufarlo in olio evo e poca acqua. Una volta diventato trasparente, aggiungere il riso e tostarlo per bene. Sfumare il riso con il vino bianco. continuando a mescolare sino a che non si senta più  l’odore di alcol. A questo punto, iniziare a versare poco per volta il brodo. Procedere come per un normale risotto, sino a cottura ultimata. Togliere dal fuoco, mantecare con il taleggio e regolare di sale e pepe. Infine, tritare grossolanamente le nocciole e spolverizzarle sul piatto di risotto come decorazione. Ed ecco che il risotto con taleggio e nocciole è pronto !

 

Pasta al pesto di verdure delicato senza glutine

Una pasta davvero adatta a questo periodo estivo, facile e velocissima da preparare. Io ho usato la pasta senza glutine, ma voi potete usare tranquillamente quella che volete. Qualche verdura, basilico, formaggio, olio e mandorle ed ecco pronto un piatto estivo al 100%.

PASTA AL PESTO DI VERDURE DELICATO SENZA GLUTINE
pasta al pesto di verdure delicato senza glutine
Ingredienti per 4 persone:
300 gr di pasta senza glutine *
1 zucchina
una decina di pomodorini datterini
un bel ciuffo di basilico fresco
una manciata di mandorle spellate
30 gr di parmigiano reggiano grattugiato
sale qb
olio evo qb

Preparazione: Preparare questa pasta al pesto di verdure delicato senza glutine è davvero semplicissimo, in quanto il pesto si prepara mentre la pasta cuoce. In questo modo si ottimizza il tempo al massimo, in quanto poi il pesto non richiede alcun tipo di cottura.
Quindi, mettere in cottura la pasta senza glutine secondo le modalità riportate sulla confezione (ci sono tipi che cuociono in più o meno tempo). Nel frattempo, lavate e mondate le verdure.
In un mixer mettere la zucchina tagliata a tocchetti, i pomododorini datterini, il basilico ed un filo d’olio. Frullare per bene. A questo punto, aggiungere le mandorle ed il parmigiano, aggiungendo ancora un pochino d’olio. Frullare ancora il pesto sino a che le mandorle si siano ben frullate ed amalgamate al resto del composto. Regolare di sale solo all’ultimo momento. Se dovesse risultare un pochino solido, aggiungere pochissima acqua di cottura della pasta. Una volta cotta la pasta, scolarla e condire con questo pesto di verdure delicato. Fresco e semplice, no ?

Torre di crepes al pesce spada senza glutine

Quella che vi propongo oggi è una ricetta che ho sempre preparato prima in maniera normale, e che adesso, ho trasformato in versione senza glutine. Può sembrare difficile, ma non lo è più di tanto. Vi dico solo che il risultato è davvero gustoso ! Ecco quindi la mia torre di crepes al pesce spada senza glutine

torre di crepes al pesce spada senza glutine
TORRE DI CREPES AL PESCE SPADA SENZA GLUTINE

200 gr farina senza glutine universale o per pane
1 uovo + 1 tuorlo
350 ml latte
400 gr pesce spada
250 gr passata grossa di pomodoro
1 scalogno
Emmenthaler qb
olio evo qb
timo qb
sale qb

Preparazione: per preparare la torre di crepes al pesce spada senza glutine, iniziamo con le crepes, il cui impasto deve riposare circa mezz’ora. In una ciotola sbattere l’uovo ed il tuorlo con un pizzico di sale. Aggiungere poco per volta la farina, mescolando bene con una frusta, e poco per volta il latte. Non versarlo tutto, perchè, a seconda del tipo di farina senza glutine uilizzata, ne sarà necessario poco di più o poco di meno. Deve risultare un impasto fluido, non troppo liquido, ma neppure troppo solido. Far riposare per circa 30 minuti in frigorifero. Nel frattempo, sciacquare il pesce spada, pulirlo e tagliarlo a tocchetti. In una padella, mettere un cucchiaio di olio evo e lo scalogno tritato finemente. Una volta imbiondito lo scalogno, aggiungere la passata di pomodoro, e far cuocere a fuoco dolce per una decina di minuti. Quindi, aggiungere il pesce spada a tocchetti ed il timo. La cottura del pesce spada è abbastanza veloce, quindi in massimo dieci minuti il sughetto sarà pronto. Togliere l’impasto delle crepes dal frigorifero e scaldare una padellina dai bordi preferibilmente bassi. Imburrare leggermente il fondo, e con un mestolo, versarvi l’impasto, facendola roteare in modo che lo stesso ricopra l’intero fondo. Far cuocere per pochi minuti da un lato e poi girarla dall’altro ultimando la cottura. Procedere in questo modo sino ad esaurimento dell’impasto.

Ma come assemblare la nostra torre di crepes al pesce spada senza glutine ?
Prendere una teglia ed oliare leggermente il fondo. Collocarvi una prima crepes aperta, che andrà coperta con un po’ del sugo di pesce spada preparato in precedenza. Quindi coprire con un’altra crepes e proseguire alternando crepes e sugo sino ad esaurimento degli ingredienti. Sull’ultimo strato ci dovrà essere del sugo. Spoverizzare con dell’emmenthaler grattugiato grossolanamente e mettere in forno a 180° per una ventina di minuti. Ed ecco che la torre di crepes al pesce spada senza glutine è pronta.
NB: Se non volete fare le crepes, potete preparare il sugo, ovviamente con dosi ridotte, per condire una buona pasta.